Chiudi

Alla scoperta dell’Irlanda: il castello di Dublino

Con il post di oggi la rubrica “Appunti di Viaggio” prosegue il viaggio alla scoperta dell’Irlanda, da due anni sede dei corsi estivi di lingua inglese TGS Eurogroup per gli studenti della scuola secondaria di 2° grado. Nell’attesa di partire nuovamente per Dublino il prossimo mese di luglio, scopriamo con Ludovica uno dei principali luoghi d’interesse della capitale: il suo meraviglioso castello! Buona lettura!

Il castello di Dublino

Possiamo considerare la nostra anima come un castello fatto di un sol diamante o di un tersissimo cristallo, nel quale vi siano molte mansioni, come molte ve ne sono in cielo.

Madre Teresa di Calcutta

Alte torri e mura impenetrabili; profondi fossati e pesanti ponti levatoi; re e regine, cavalieri impavidi e bellissime principesse, buffi giullari e menestrelli… si direbbe l’inizio di una fiaba, una di quelle storielle che si raccontano ai bambini prima di andare a nanna. Ma se invece tutto questo non fosse solamente frutto dell’immaginazione di qualche strampalato scrittore? Se vi dicessi che al mondo esistono ancora luoghi in cui è possibile tornare indietro nel tempo e rivivere (almeno per qualche ora) la Storia?

Uno di questi luoghi è sicuramente il Castello di Dublino, il cuore della Dublino storica e uno degli edifici più importanti della storia irlandese.

Voluto da re Giovanni d’Inghilterra nel 1204 come roccaforte a difesa della città contro l’invasione romana, l’edificio originale era provvisto di alte mura difensive, quattro torri di guardia, un fossato e un ponte levatoio. Situato a sud-est della città, sulla sponda meridionale del fiume Liffey, il castello non aveva però solamente una funzione difensiva ma era anche la sede dell’amministrazione della giustizia e il luogo in cui veniva conservato il tesoro locale del re.

Distrutto da un incendio nel 1684, il castello venne successivamente ricostruito. Unica struttura sopravvissuta e tutt’ora visibile dell’edificio originale è una delle quattro torri, la Record Tower.

Dalla sua costruzione nel 1204 al 1922 fu sede del dominio inglese in Irlanda e per questo motivo viene visto per secoli come simbolo dell’occupazione britannica.

A seguito della proclamazione dello Stato Libero d’Irlanda nel 1922, il castello ha variato molto la sua funzione, diventando tra le altre cose anche sede temporanea della Corte Suprema di Giustizia irlandese.

Ad oggi il castello è una delle principali attrazioni della città, nonché un esclusivo centro conferenze. È sede di inaugurazioni presidenziali, visite ufficiali di stato, mostre e tanti altri eventi. La Cripta della Cappella Reale e il cortile centrale sono utilizzati come centri artistici e ospitano occasionalmente concerti.

Il castello in sé è inoltre ricco di preziosi manufatti e opere d’arte di inestimabile valore come statue e dipinti, arazzi e mobilio, porcellane e oggetti in vetro. Basti solo pensare che la Saint Patrick’s Hall, la più grande sala degli appartamenti di stato, contiene uno degli apparati decorativi più importanti di tutta l’Irlanda. Chicca interessante: il soffitto fu affrescato da un pittore italiano Vincenzo Valdre (ca. 1742-1814) e si compone di tre pannelli: L’incoronazione di Giorgio IIISan Patrizio introduce il cristianesimo in Irlanda e Re Enrico II riceve i capi irlandesi sottomessi. È proprio in questa sala si è tenuto anche il pranzo per il ricevimento della regina Elisabetta II durante la sua visita in Irlanda la sera del 18 maggio 2011.

Tra sale del trono e saloni da ballo, alti soffitti a volta e imponenti archi, colorate vetrate e splendenti lampadari, il castello è un luogo magico che conserva tutt’oggi un’atmosfera solenne e suggestiva e regala ai suoi migliaia di visitatori un’esperienza dimenticabile!

Aneddoto interessante: il nome della città Dublino deriva da un termine vichingo Dubh + Linn che significa “stagno nero” in quanto, dove ora sorge il Castello di Dublino, un tempo si trovava appunto un lago dalle acque di colore nero.

Ludovica, Volontaria TGS Eurogroup

[immagine: Luca da Pixabay]


Corso estivo di lingua inglese in Irlanda – Dublino Maynooth, 14-29 Luglio 2024

Da cinquant’anni l’associazione TGS Eurogroup organizza soggiorni studio all’estero per giovani studenti di età compresa tra gli 11 e i 18 anni. Un’esperienza pensata per tutti quelli che non desiderano semplicemente migliorare il loro inglese, ma immergersi totalmente in una cultura diversa dalla nostra (a scuola come al college o in famiglia), attraverso un programma intenso e ricco di proposte, tra cui visite guidate in luoghi di rilevanza storico-culturale, gite, attività di carattere sportivo e ricreativo e serate di animazione.

La proposta per gli studenti della scuola secondaria di 2° grado per l’estate 2024 è un Corso estivo di lingua inglese in Irlanda della durata di 16 giorni. Il Corso estivo rappresenta il livello successivo del percorso formativo proposto dall’associazione: la durata superiore e le lezioni di lingua inglese che, oltre al mattino, prevedono un rientro pomeridiano alla settimana, consentono di proporre anche, a chi lo desidera, diverse tipologie di esami di certificazione linguistica Cambridge English; attività sportive, di animazione e visite guidate completano una esperienza di vita di gruppo intensa e piena. Al termine del corso estivo, per gli studenti già maggiorenni il percorso di crescita all’interno dell’associazione potrebbe successivamente proseguire con la formazione al volontariato attivo, con i programmi di educazione alla cittadinanza europea e con gli scambi giovanili con giovani di tutta Europa.

Vuoi saperne di più? Visita la pagina dedicata ai “Soggiorni estivi in lingua inglese” nella sezione “Scopri” di questo sito web!

lo Staff TGS Eurogroup

Area Download

  • Scheda informativa Corso estivo di lingua inglese in Irlanda - Download

Link correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.