Chiudi

Viaggiando da casa: il Cammino delle Dolomiti

“Viaggiando da casa” alla scoperta della rete dei Cammini Veneti! E’ questa la nuova frontiera del blog TGS Journal (vedi precedente post “Viaggiando da casa: i Cammini Veneti!”).
Vi portiamo alla scoperta virtuale di luoghi, paesaggi e itinerari, attraverso la consultazione di siti web e altre risorse “on line” che ci consentono di viaggiare comodamente seduti sul nostro divano. La redazione TGS Eurogroup, dopo avervi invitato a lungo a viaggiare senza uscire di casa nei lunghi mesi di lockdown, vi suggerisce ora di riscoprire il turismo di prossimità e il territorio locale della nostra Regione del Veneto.
Trovate tutti gli articoli della nostra rubrica raccolti con il tag “Viaggiando da casa” all’interno del blog TGS Journal.
Dopo aver introdotto la scorsa settimana la Via Claudia Augusta (vedi precedente post: “Viaggiando da casa: la Via Claudia Augusta”), vi presentiamo oggi il Cammino delle Dolomiti!

30 tappe immersi nelle dolomiti, oltre 25.000 metri di dislivello, 1 provincia: Belluno. Pochi numeri per descrivere la complessità e la ricchezza del cammino delle Dolomiti, Patrimonio dell’Umanità UNESCO, attraverso le montagne più belle e suggestive. Il percorso è complesso sia per la lunghezza (quasi 500km) che per il dislivello che porta anche ad altezze importanti quali quelle del Passo Falzarego o del Lago di Misurina, ma in realtà ogni singola tappa si presta a scorci incantevoli: dalla Val Visdende, all’Alpago, al panorama dal Nevegal.

Il Cammino delle Dolomiti non è semplicemente un modo di fare trekking, ma va ben oltre. È un percorso ad anello in 30 tappe che abbraccia l’intera provincia di Belluno da nord a sud, ne incontra i luoghi più significativi dal punto di vista religioso e storico, seguendo antiche tracce in quota con 14 digressioni (a volte scorciatoie) per conoscere valli e borghi ancora autentici.

Nella quiete e nella pace della montagna bellunese, si percorrono quindi sentieri e strade forestali alla portata di tutti, evitando i tracciati impervi senza tralasciare le quote elevate dei valichi e dei passi fra le Dolomiti UNESCO.

Il Cammino è pensato per essere percorso insieme, in piccoli gruppi, allo scopo di favorire la meditazione e vivere una vacanza immersi nella natura e a contatto con le genti che abitano questa terra magica. Non mancano le visite culturali soprattutto legate a due espressioni della fede popolare: le antiche Pievi di vallata (basti pensare al punto di partenza, il Santuario dei SS. Vittore e Corona, ma anche la Pieve di Livinallongo o Pieve di Cadore) e il percorso che tocca alcuni luoghi simboli dei più recenti papi (da Papa Luciani a Canale d’Agordo, a Lorenzago di Cadore sede estiva di villeggiatura di San Giovanni Paolo II e Benedetto XVI).

Il periodo consigliato per il cammino è sicuramente quello estivo ed essendo un percorso ad anello può essere iniziato da qualsiasi punto… oppure solo per alcune tappe per gustarselo un po’ alla volta!

Ecco le 30 tappe del percorso (cliccando sul link la scheda descrittiva del percorso):

Feltrino : 1 San Vittore ‐ Facen / 2 Facen ‐ Cima Loreto / 3 Cima Loreto ‐ Croce d’Aune / 4 Croce d’Aune ‐ Arson / 5 Arson ‐ Col Cumano6 Col Cumano ‐ Sospirolo

Agordino: 7 Sospirolo ‐ Val Imperina / 8 Val Imperina ‐ Col di Prà  / 9 Col di Prà ‐ Canale d’Agordo / 10 Canale d’Agordo ‐ Alleghe / 11 Alleghe ‐ Livinallongo

Cortina e Misurina: 12 Livinallongo ‐ Passo Falzarego / 13 Passo Falzarego ‐ Fiames / 14 Fiames ‐ Son Forcia / 15 Son Forcia ‐ Misurina

Cadore-Comelico: 16 Misurina ‐ Auronzo / 17 Auronzo ‐ Candide / 18 Candide ‐ Val Visdende / 19 Val Visdende ‐ Sappada / 20 Sappada ‐ Cima Campigotto

Cadore: 21 Cima Campigotto ‐ Vigo di Cadore / 22 Vigo di Cadore ‐ Lorenzago / 23 Lorenzago ‐ Pieve di Cadore / 24 Pieve di Cadore ‐ Perarolo / 25 Perarolo ‐ Longarone

Alpago e Valbelluna: 26 Longarone ‐ Farra d’Alpago / 27 Farra d’Alpago ‐ Nevegal / 28 Nevegal ‐ Belluno / 29 Belluno ‐ Trichiana / 30 Trichiana ‐ San Vittore

Appuntamento la prossima settimana con il prossimo Cammino Veneto in programma: il Cammino di S. Antonio!

lo Staff del TGS Journal

[picture © www.camminodelledolomiti.it]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.