Chiudi

Viaggiando da casa: il solstizio d’estate a Stonehenge

Edizione speciale oggi per “Viaggiando da casa”, la rubrica del nostro blog TGS Journal che vi porta alla scoperta virtuale di luoghi, paesaggi e itinerari, attraverso la consultazione di siti web e altre risorse “on line” che ci consentono di viaggiare comodamente seduti sul nostro divano.
La redazione TGS Eurogroup vi invita anche oggi a viaggiare senza uscire di casa, per scoprire mete ormai classiche dei viaggi studio TGS Eurogroup; da Londra a Venezia, da Dublino a Bruxelles… l’elenco è lungo e trovate tutti gli articoli raccolti con il tag “Viaggiando da casa” all’interno del blog TGS Journal.
Oggi però ci concediamo un viaggio un po’ diverso e speciale. Un viaggio che ha lo scopo di celebrare l’inizio dell’estate assistendo questa sera al tramonto del sole e domattina all’alba del primo giorno della nuova stagione in un luogo davvero magico e ancestrale: Stonehenge in Gran Bretagna. Scopriamolo assieme con il racconto di Alessandra, Volontaria TGS Eurogroup!

English translation available

Procede la nostra rassegna degli articoli dedicati al “Viaggiando da casa” con un intervento per così dire speciale dedicato al solstizio d’estate 2020.

Oggi saremo ospiti di uno dei più noti ed importanti siti archeologici: ci trasferiamo nella regione del Wiltshire, nell’Inghilterra Sud occidentale, e precisamente ci raduniamo a Stonehenge. Sito preistorico tra i più noti a livello mondiale entra nella lista dei patrimoni storici dell’UNESCO nel 1986.
La costruzione risalirebbe al 2500 a.c. e le pietre avrebbero avuto una collocazione accurata per permettere di allinearsi al movimento del sole. Con la pubblicazione odierna, non intendiamo intrattenervi sulla storia e sulle diverse teorie in materia di costruzione e significato del sito stesso; siamo ben consapevoli che la letteratura sia digitale che tradizionalmente cartacea sul tema è facilmente reperibile e che molte teorie, tra l’altro molto affascinanti, sono già di comune dominio.

Piuttosto intendiamo darci appuntamento per l’arrivo dell’estate nel luogo probabilmente più ambito per assistervi. Oggi, 20 giugno, è il momento del solstizio d’estate, quando, nel nostro Emisfero, assistiamo al giorno più lungo dell’anno, tradizionalmente il giorno della luce e del fuoco, nonché un momento di riflessione e rinnovamento. Ogni anno, in questa occasione, una moltitudine di turisti e visitatori è solita darsi fisicamente appuntamento a Stonehenge che diventa un vero e proprio osservatorio astronomico per assistere dal vivo al sorgere del sole.

I video ed i racconti di chi vi partecipa sono suggestivi almeno quanto assistere dal vivo allo spettacolo dei raggi del sole che si proiettano attraverso le antiche pietre di Stonehenge. Del resto, secondo una delle teorie legate alla storia della costruzione di Stonehenge, il sito avrebbe dovuto rappresentare un osservatorio astronomico allineato con il giorno più breve e più lungo dell’anno.

È un evento ancor più speciale per i visitatori, in quanto è l’unica occasione in cui possono oltrepassare la recinzione ed avvicinarsi alle pietre, addirittura toccarle intensificando quel contatto spirituale e quell’energia particolare che sono intrinseche nel sito stesso. Anche in virtù di questa eccezione, durante la notte del solstizio d’estate, a Stonehenge sono soliti riunirsi gruppi che danno vita a danze al ritmo tribale dei tamburi.

Nel rispetto delle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria oramai nota, quest’anno è precauzionalmente non autorizzata la compresenza a Stonehenge per assistere all’evento. In alternativa, English Heritage – l’organizzazione senza scopo di lucro che preserva e protegge oltre 400 edifici e siti monumentali in Gran Bretagna – permette quest’anno di godere dello spettacolo gratuitamente e in collegamento remoto attraverso uno live streaming che includerà il tramonto di sabato 20 giugno e l’alba di domenica 21 giugno. Il tramonto è previsto alle 21:26 BST, l’alba alle 04:52 BST (British Summer Time > quindi rispettivamente 22:26 e 05:52 ore italianehttps://time.is/it/BST). I link da cui assistere sono i seguenti:

Nichola Tasker, direttrice di Stonehenge, in una recente intervista ha dichiarato:

We have consulted widely on whether we could have proceeded safely and we would have dearly liked to host the event as per usual, but sadly, in the end, we feel we have no choice but to cancel

(Ci siamo confrontati a lungo se avremmo potuto procedere in sicurezza, e con tutto il cuore avremmo voluto ospitare l’evento, come siamo soliti fare, ma, purtroppo, alla fine, non ci è rimasta altra possibilità che annullarlo)

Aggiungendo inoltre:

We hope that our live stream offers an alternative opportunity for people near and far to connect with this spiritual place at such a special time of year

(L’augurio è che la nostra diretta offra al pubblico vicino e lontano una maniera alternativa di mettersi in contatto con questo posto dal valore spirituale in un momento così speciale dell’anno)

Non da ultimo Stonehenge è una località nota a studenti e leader TGS in quanto ha rappresentato una meta di visita culturale per i nostri gruppi. Spesso abbinata ad una sosta alla Cattedrale di Salisbuty, le due mete erano introdotte da una spiegazione preventiva da parte degli insegnanti delle località ospitanti che erano soliti fornirne due informazioni fondamentali. La prima: il toponimo Stonehenge deriva dall’unione del sostantivo stone (pietra) con henge (a sua volta derivante da hang, ovvero sospendere). La seconda informazione era connessa con la pronuncia del luogo oggetto di visita: attenzione a non confondere la località di Salisbury [sɒlzbərɪ] con Sainsbury [ˈseɪnsberi], la nota catena di negozi di alimentari… una pura nota di folklore, forse, ma da non sottovalutare.

Abbiamo pensato di coinvolgervi in questa opportunità. Aggiungiamo di aver inviato in questi giorni un messaggio di buona estate a tutti gli amici anglofoni dell’Associazione (vedi precedente post: “TGS On Line Newsletter 01/2020”) ed abbiamo segnalato, pure a loro, questa occasione: collaboratori, insegnanti, coordinatori, amici, simpatizzanti in UK, ma anche tutte quelle persone che nel tempo si sono avvicinate al TGS in occasione dei nuovi percorsi formativi che l’Associazione ha pensato per i giovani o che hanno incrociato il nostro commino in virtù della loro collaborazione con Don Bosco Youth Net.
L’abbiamo immaginato come un momento di incontro, pur virtuale, e di condivisione. E speriamo che possa rappresentare per tutti un nuovo inizio, in attesa di incontrarvi tutti, uno ad uno.

Buona estate amici, di cuore, da tutto il TGS Eurogroup!

Our “Traveling from home” blog section continues today with a special post dedicated to the Summer solstice 2020.

We are heading to one of the most important archaeological sites in the world, moving south-west of England to the county of Wiltshire and reaching Stonehenge. It’s one of the best-known prehistoric sites and entered the UNESCO World Heritage Sites in 1986.

Today’s post does not mean to touch the history and the theories regarding the building of the site. Literature on the topic is widely available both online and on paper and many theories, which are also very fascinating, are already in the common domain. Rather, we intend to meet for the beginning of Summer 2020. Today, Sunday 20th June, is time for the Summer solstice celebration. In our hemisphere it is the longest day of the year, traditionally a day of light and fire, as well as a moment for reflection and renewal. Every year, on this occasion, thousands of visitors physically flock to Stonehenge, camp out overnight as in an astronomical observatory to witness live the sunrise.

Stonehenge is currently closed In line with the government guidelines forcing to respect social distancing. However the English Heritage will be live streaming the event instead so that people have the chance to observe the solstice virtually. The live stream event will be free and will include both the sunset on Saturday 20th June and the sunrise on Sunday 21st June. Sunset is expected at 21:26 BST, sunrise at 04:52 BST (British Summer Time> please check the corresponding time in your country).

Please click on:

to take part in the event.

Videos and reports of those who attend the celebration are at least as suggestive as witnessing live the spectacle of the sun rays casting light through the ancient stones of Stonehenge. It is an even more special event for visitors, as it is the only occasion when they can go beyond the fence, reach the stones and even touch them. This experience intensifies that spiritual contact and that special energy that are intrinsic to the site itself. During the night of the Summer solstice, groups of people gather and some other dance guided by the tribal rhythm of drums.

In a recent statement, Nichola Tasker, director at Stonehenge, explained: “We have consulted widely on whether we could have proceeded safely and we would have dearly liked to host the event as per usual, but sadly, in the end, we feel we have no choice but to cancel”.

Also adding: “We hope that our live stream offers an alternative opportunity for people near and far to connect with this spiritual place at such a special time of year”.

Stonehenge is known among our students and leaders as it has long been a TGS daytrip destination. Often combined with a visit to Salisbuty Cathedral, TGS teachers used to introduce the trip ahead of the visit and often gave the students two basic information. The first: the toponym Stonehenge is made from the noun stone and henge (in turn deriving from hang). The second: they used to remind their students the proper pronunciation of the place being visited. Salisbuty [sɒlzbərɪ] was not to be confused with Sainsbury [ˈseɪnsberi]… just a note of folklore? Perhaps, but not to be underestimated.

As you know or may have heard, due to the restrictions connected with the outbreak, this Summer we will not be travelling to the UK or to other countries and we will not have the chance to meet our friends, teachers, coordinators, and supporters in the UK as well as all the people who approached TGS on the occasion of the training courses that the Association organized in favour of young people or that have crossed our path thanks to their cooperation with Don Bosco Youth-Net.

Today it is a good chance for us to speak about Stonehenge as it proves to be a consistent topic for our blog session and still an appointment we are inviting you to attend together with the TGS people.

Needless to say, we look forward to meeting you all, one by one, as soon as possible. In the meantime, we can’t but wish you a happy Summer from everybody at TGS Eurogroup!

Alessandra e lo staff TGS Journal

[pictures © English Heritage]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.