Chiudi

I Salesiani in Terra Santa: Betlemme

Per l’annualità 2024 il Consiglio Direttivo TGS Eurogroup ha deciso di destinare le somme che saranno raccolte per beneficenza nel corso dell’anno in occasione delle proprie iniziative di solidarietà alle opere salesiane in Terra Santa, grazie al contatto diretto con Don Alejandro León, Salesiano di Don Bosco, Ispettore Salesiano del Medio Oriente (vedi precedente post “Su e Zo per la Terra Santa: il progetto di solidarietà 2024”). Dopo aver conosciuto la comunità salesiana di Nazareth, proseguiamo a Betlemme il nostro viaggio alla scoperta delle diverse realtà salesiane in Terra Santa, grazie ad un nuovo contributo dell’Ufficio di Pianificazione e Sviluppo Don Bosco Medio Oriente, che ringraziamo. Buona lettura!

Il forno Salesiano di Betlemme è un’istituzione per la città, il cui nome ebraico significa proprio “Casa del Pane”. Il forno venne aperto immediatamente dopo la fondazione della Casa Salesiana nel 1891 per rispondere ad un triplice bisogno: produrre cibo per il sostentamento dei giovani orfani ospitati nella casa Salesiana, servire da centro di formazione per fornai ed infine fornire aiuto alle persone più bisognose. Nel tempo i bisogni si sono evoluti, ma il forno non ha mai smesso di vendere e donare il proprio pane in supporto della popolazione betlemita, nemmeno durante i momenti più critici.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Oggi la panetteria produce in media circa 2700 pagnotte di pane al giorno di cui 600 vengono donate a famiglie in difficoltà economiche. Le rimanenti vengono vendute per generare un reddito utile a mantenere l’autosufficienza dell’attività, finanziare la distribuzione gratuita del pane per i più bisognosi ed offrire borse di studio agli studenti del Centro di Formazione Salesiano. Il prezzo del pane venduto al pubblico è comunque notevolmente inferiore al prezzo medio sul mercato per aiutare ulteriormente la popolazione locale.

Nella situazione attuale di conflitto, caratterizzata anche da una forte crisi economica, i Salesiani di Betlemme vogliono aumentare ulteriormente la quantità di pane distribuita gratuitamente durante tutto il 2024. Il cibo verrà infatti consegnato giornalmente a 104 famiglie accuratamente selezionate tra le più bisognose oltre che ad istituzioni caritatevoli che ospitano o supportano orfani, anziani ed altre persone vulnerabili.

Il supporto fornito dal forno aiuterà ancora una volta la comunità di Betlemme a superare un momento di grande difficoltà portando un messaggio di speranza e di coesione sociale.

Testo e immagini:
Ufficio di Pianificazione e Sviluppo Don Bosco Medio Oriente,
Ispettoria Salesiana del Medio Oriente


Per sostenere le opere salesiane in Terra Santa

E’ possibile effettuare donazioni dirette a favore delle opere salesiane in Terra Santa tramite bonifico bancario sul seguente conto corrente:

Beneficiario: Direzione Generale Opere Don Bosco
Via Marsala 42
00185 Roma

Banca: Banca Popolare di Sondrio
AGENZIA N. 2 – ROMA
Via Gherardi Silvestro 45
00146 Roma

IBAN: IT54O0569603202000004655X77
BIC/SWIFT: POSOIT22

Causale: “TGS Eurogroup per la Terra Santa”

Lo Staff TGS Eurogroup

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.