Chiudi

Su e Zo Detour a Cannaregio!

Sono aperte le prenotazioni per il progetto “Su e Zo Detour – le visite guidate della Su e Zo per i Ponti” e, a partire dal giorno del lancio ufficiale domenica scorsa, sono già numerose le prenotazioni giunte alla Segreteria TGS Eurogroup! Vi ricordiamo che i posti sono limitati, perciò vi raccomandiamo di prenotare presto la vostra visita guidata, per non rischiare di rimanere delusi! E’ sufficiente compilare il modulo di prenotazione alla pagina web “Prenotazioni”.

I “Su e Zo Detour” sono le nuove visite guidate a Venezia ispirate dai percorsi della Su e Zo per i Ponti. Un modo per ammirare e conoscere Venezia in maniera più approfondita, con un ritmo più lento, accompagnati alla scoperta della sua arte e della sua storia da una guida turistica autorizzata, in piccoli gruppi, in tutta sicurezza e serenità. Gli itinerari sono progettati e organizzati in collaborazione con la Cooperativa Guide Turistiche Autorizzate di Venezia e il ricavato delle quote di partecipazione, una volta coperti i costi, andrà a sostenere i programmi di solidarietà della Su e Zo per i Ponti.
Nelle scorse settimane abbiamo cominciato a conoscere anche qualche dettaglio in più su ciascun itinerario in programma (vedi i precedenti post con tag “Su e Zo Detour”): dopo gli itinerari nel sestiere di San Marco, San Polo e Santa Croce, oggi scopriamo la visita guidata programmata per il Sestiere di Cannaregio!


DETOUR A CANNAREGIO: “Mercanti e foresti a Venezia”
Domenica 25 Luglio 2021

La passeggiata per il sestiere di Cannaregio va alla scoperta dei luoghi delle comunità straniere presenti da secoli in quest’area della città. L’isola del Ghetto, il quartiere ebraico più antico d’Europa (istituito nel 1516) è oggi un vivo e frequentato rione della città, dove le cinque sinagoghe e il Museo Ebraico raccontano le tradizioni della storica comunità ebraica di Venezia. Il campo dei Mori è noto per le tre statue che rappresenterebbero tre mercanti giunti a Venezia nel 1100 dalla Morea, l’antica denominazione del Peloponneso. Dal campo della Madonna dell’Orto, con la chiesa cara al Tintoretto, si giunge alla Sacca della Misericordia che vanta una mirabile vista sulla laguna nord e sulle isole di San Michele e Murano. L’itinerario tocca poi la Scuola Vecchia di S. Maria della Misericordia e si conclude in Strada Nova presso campo Santa Sofia.


DETOUR A CANNAREGIO: “Ordini religiosi e antichi conventi”
Domenica 17 Ottobre 2021

Il sestiere di Cannaregio ospita alcune tra le più belle chiese gotiche e rinascimentali della città, spesso realizzate dai numerosi ordini religiosi insediatisi in quest’area della città. Dalla chiesa di Santa Maria di Nazareth, più nota come Chiesa degli Scalzi proprio perché costruita dall’ordine dei Carmelitani scalzi, alla Chiesa di San Giobbe, antica sede di un convento francescano, dalla chiesa di San Girolamo a quella di Sant’Alvise, sono molte le tappe di questo itinerario alla scoperta di luoghi di culto tuttora esistenti e altri di cui rimane preziosa memoria, come la Chiesa di Santa Maria dei Servi, voluta dall’ordine dei Servi di Maria e abbattuta per editto napoleonico. Dalle Fondamenta Nove, affacciate sulla Laguna, si arriva alla Chiesa dei Gesuiti e al vicino Oratorio dei Crociferi, per concludere la passeggiata in Campo Santi Apostoli.


I nostri suggerimenti al termine della visita guidata:

*  ingresso con biglietto ridotto per i Soci TGS Eurogroup


Vi ha incuriosito la presentazione dei Su e Zo Detour di Cannaregio? Prenotali subito alla alla pagina  “Prenotazioni” del sito web Su e Zo per i Ponti nella sezione dedicata ai Su e Zo Detour!

Tornate presto a visitare il sito www.suezo.it: la prossima settimana scopriremo i Detour di Castello!

Lo Staff della Su e Zo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.