Chiudi

Giornate Europee del Patrimonio 2021

Questo fine settimana, Sabato 25 e Domenica 26 Settembre 2021, si celebrano in tutta Europa le Giornate Europee del Patrimonio (European Heritage Days).
Le Giornate Europee del Patrimonio rappresentano l’evento culturale partecipativo più celebrato e condiviso dai cittadini europei e ha luogo ogni anno nel corso del mese di settembre. Il Consiglio d’Europa ha lanciato l’iniziativa nel 1985 e nel 1999 è stata affiancata dall’Unione Europea per creare l’azione comune, che è proseguita fino ai giorni nostri. Il Programma, che può vantare fino a 20 milioni di visitatori ogni anno, genera un valore maggiore di qualsiasi altro progetto culturale “europeo”.

Gli eventi delle Giornate Europee del Patrimonio si svolgono nei 50 paesi partecipanti alla Convenzione Culturale Europea. Durante questo periodo si aprono le porte a numerosi monumenti e siti, consentendo ai cittadini europei di godere di visite gratuite e conoscere il loro patrimonio culturale condiviso e incoraggiandoli a partecipare attivamente alla salvaguardia e alla valorizzazione di tale patrimonio per le generazioni presenti e future.

Gli obiettivi delle Giornate Europee del Patrimonio sono:

  • sensibilizzare i cittadini europei alla ricchezza e alla diversità culturale dell’Europa;
  • creare un clima in cui viene stimolato l’apprezzamento del ricco mosaico delle culture europee;
  • contrastare il razzismo e la xenofobia e incoraggiare una maggiore tolleranza in Europa e oltre i confini nazionali;
  • informare il pubblico e le autorità politiche sulla necessità di proteggere il patrimonio culturale dalle nuove minacce;
  • invitare l’Europa a rispondere alle sfide sociali, politiche ed economiche che deve affrontare.

Nell’edizione 2021 le Giornate Europee del Patrimonio sono ispirate al tema Patrimonio culturale: TUTTI inclusi! (“Heritage: All inclusive”). Durante il fine settimana del 25 e 26 settembre i musei, i parchi archeologici e i luoghi della cultura ospiteranno diversi laboratori e attività didattiche e, nella giornata di sabato 25 settembre, è prevista una apertura serale con il biglietto d’ingresso al costo simbolico di 1 euro, per una visita straordinaria nel rispetto delle misure di prevenzione dal rischio di infezione da Covid-19.

Il tema

Il tema di quest’anno riveste particolare importanza in quanto vuole essere una riflessione sulla partecipazione al patrimonio culturale estesa a tutti i cittadini, includendo ogni fascia d’età, gruppi etnici, minoranze presenti sul territorio e persone con disabilità. Lo slogan “Patrimonio culturale: TUTTI inclusi!” è la traduzione di “Heritage: All inclusive” scelto dal Consiglio d’Europa e condiviso dai Paesi aderenti alla manifestazione. Per saperne di più https://www.europeanheritagedays.com/Shared-Theme

I luoghi della cultura MiC che aderiranno, su base volontaria, ai progetti previsti dal Piano di valorizzazione 2021, faranno riferimento alla Circolare n. 81 dell’11 marzo 2021 della Direzione generale Organizzazione.

Gli appuntamenti delle GEP 2021 saranno pubblicati sul sito del MiC (eventi diurni e aperture serali), sul sito europeo degli European Heritage Days e sui canali istituzionali dei singoli istituti.

Gli hashtag ufficiali per seguire la manifestazione sono: #GEP2021 #patrimonioculturaletuttiinclusi e #EuropeanHeritageDays #EHDs #inclusione #accessibilità

Lo Staff del TGS Journal

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.