Chiudi

Assemblea Generale Associazione Europea Romea Strata, Marzo 2021

Si è appena conclusa l’Assemblea Generale dei soci dell’Associazione Europea Romea Strata (AERS), convocata on line oggi lunedì 22 Marzo 2021. L’associazione è nata con l’obiettivo di riscoprire e valorizzare la Via Romea, via di pellegrinaggio, di fede e di cultura, che in passato partiva dal Mar Baltico per arrivare a Roma. L’intenzione è di renderla percorribile per i pellegrini e i camminatori del terzo millennio, valorizzando le radici dell’Europa e tramite essa alimentare con linfa nuova la propria esperienza umana orientando così i propri passi verso un nuovo futuro.

AERS è stata costituita nel novembre 2018 da trenta soci fondatori – tra i quali figurano anche TGS Eurogroup e TGS Nazionale – provenienti da Polonia, Repubblica Ceca, Austria e Italia, tutti Stati attraversati dall’itinerario. I soci lavorano assieme per promuovere questa grande arteria di pellegrinaggio, valorizzandone la storia, i luoghi di fede e spiritualità, il patrimonio religioso e culturale che la caratterizza e la bellezza del contesto paesaggistico e naturalistico dov’è inserita e collocata. Nell’ultimo anno si sono aggiunti nuovi soci (il totale è ora 42 tra soci fondatori, soci onorari e soci ordinari) e nuovi contatti si sono stabiliti per allargare il progetto del percorso fino a comprendere Slovenia, Lettonia, Lituania ed Estonia.
L’obiettivo per l’Associazione Europea Romea Strata è ottenere per questa via di pellegrinaggio il riconoscimento di Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa, certificazione già assegnata a 40 itinerari in tutta Europa.

Ecco il programma di lavoro della giornata di oggi:

  • 9:00 – Inizio lavori
    Relazione del Presidente sull’andamento delle attività, iniziative ed incontri, presentazione del nuovi soci
  • 9:30 – Le 5 aree di intervento in vista della candidatura ad itinerario culturale prevista per settembre 2022:
    1. cooperazione nella ricerca e sviluppo;
    2. valorizzazione della memoria, della storia e del patrimonio europeo;
    3. scambi culturali e educativi per i giovani europei;
    4. pratiche artistiche e culturali contemporanee;
    5. turismo culturale e sviluppo culturale sostenibile
    Coinvolgimento delle realtà territoriali lungo il tracciato della Romea Strata
  • 12:00 – Pausa pranzo
  • 13.30 – Presentazione delle attività del comitato scientifico.
    Linee generali di lavoro prof. Fiorella Dallari
    Illustrazione specifica del lavoro dott.ssa Aleksandra Grbic
  • 14:30 – Presentazione del Sito Internet e la sua implementazione. Percorso tracciato in Polonia.
  • 15.30 – Definizione della quota associativa per l’anno sociale 2021. Definizione del rappresentante polacco all’interno del consiglio direttivo. Presentazione e approvazione del bilancio consultivo 2019, 2020.
  • 16.00 – Varie ed eventuali
  • 16.30 – Conclusione dei lavori

All’assemblea hanno partecipato Igino in rappresentanza di TGS Nazionale e Chiara in rappresentanza di TGS Eurogroup. Ecco le impressioni e le riflessioni di Chiara sulla questa intensa giornata di lavoro:

L’Assemblea della Associazione Europea Romea Strata di oggi è stata un’esperienza altamente formativa: sentirsi parte di un gruppo di persone che condividono valori ed obiettivi ti permette di scoprire quante attività si possono fare insieme. Con particolare riferimento, per noi delle associazioni TGS Nazionale e TGS Eurogroup, alle attività espressamente rivolte ai giovani: la riscoperta delle antiche vie di pellegrinaggio danno un’occasione importantissima per avvicinare i giovani alla riscoperta delle culture e dei popoli, attraverso programmi educativi, attività formative e scambi culturali, perseguendo un intenso dialogo interculturale.
Il pellegrino non è altro che un essere umano che intraprendendo un cammino si prende del tempo per riflettere, per meravigliarsi e condividere un tratto di vita con chi cammina a fianco a lui. Mi piace molto quanto ha detto Papa Francesco: “Siamo pellegrini e peregriniamo insieme. Dobbiamo imparare ad affidare il cuore al compagno di strada senza sospetti, senza diffidenze, e guardare anzitutto a quello che cerchiamo: la pace nel volto dell’unico Dio.”
Grazie per la condivisione e per l’esempio e la testimonianza di come le differenze, fra le nazioni e i popoli, uniscono invece di dividere! 🙂

Chiara

Grazie Chiara per questa testimonianza! Buon lavoro all’Associazione Europea Romea Strata e al suo Comitato Scientifico nella predisposizione del dossier di candidatura a Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa!

lo Staff TGS Journal

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.