Chiudi

Assemblea Nazionale TGS 2021: pagina di diario

Oggi siamo qui a raccontarvi come è andata la XXXVI Assemblea Nazionale della Associazione TGS – Turismo Giovanile e Sociale che si è svolta sabato 20 Marzo 2021 in modalità online (vedi precedente post: “Assemblea Nazionale TGS 2021: il programma”).

Alla mattina, puntuali alle ore 10.00, dopo un momento iniziale di accoglienza e di saluti in attesa che tutti i partecipanti si connettessero, vi è stato il “Benvenuto degli Enti Promotori” curato da Don Roberto Dal Molin, Presidente CNOS che ci ha offerto alcune preziose indicazioni su come affrontare le sfide associative di questi tempi.
A seguire siamo entrati nel vivo della sessione formativa dell’assemblea, caratterizzata da “Proposte, progetti e idee per il futuro: 3 esperienze, 3 racconti, 3 modi di pensare il turismo oggi”.
La prima testimonianza è di Lavinia D’Andria, una ragazza “cresciuta  a pane e Don Bosco”, laureata in Ingegneria, ma con una passione nel cuore: diventare guida turistica; da un incontro con un’amica archeologa sono nati dei tour guidati con l’obiettivo di avvicinare i turisti alla storia della città di Taranto in modo diverso dal solito.
Il secondo intervento è di Veronica D’Ortenzio, laureata in storia dell’arte, che ha spiegato come l’oratorio non sia solo un luogo per “far giocare i giovani”, ma anche un laboratorio di cultura, nella convinzione che lo studio della Storia dell’Arte possa consentire di spiegare grandi cose in maniera semplice.
L’ultima testimonianza è di Andrea Manzo, che ci ha raccontato del progetto “VirtualTrips”: tour virtuali nelle città di tutto il mondo; a percorrere i luoghi è, magari dall’altra parte del globo, una guida con la quale si interagisce tramite chat, mentre una mappa visualizza la sua posizione precisa nella città – utile per tornare a visitare gli stessi luoghi dal vivo quando si potrà tornare a viaggiare.

Le tre testimonianze sono state accolte da grande entusiasmo da parte dei partecipanti all’assemblea, coinvolti in condivisioni di gruppo al termine della mattinata. Tutti e tre gli ospiti hanno trasmesso grande passione in quello che fanno e hanno offerto molti spunti di riflessione. È come aver preso una boccata d’aria fresca, ossigeno puro: grandi esempi di speranza, di progettualità creativa e di come reinventarsi per non farsi bloccare dalla paura e dallo scoraggiamento, nel limbo del tempo sospeso che stiamo vivendo.

Dopo la fondamentale pausa pranzo, al pomeriggio si è svolta la sessione più istituzionale e “tecnica” della giornata: lettura, analisi e votazione della Relazione sullo Stato dell’Associazione anno 2020, del Bilancio consuntivo 2020 e del Bilancio preventivo 2021. Infine la proposta di cooptazione di un nuovo consigliere, a prendere il posto di un consigliere dimissionario. Si tratta di passaggi tecnici che possono sembrare pura e semplice “burocrazia”, ma rappresentano invece momenti importanti che fotografano l’Associazione oggi. Fermarsi e comprendere a che punto è l’Associazione permette di riallinearsi e di consentire poi a ciascun gruppo locale di proseguire il proprio percorso ma con obiettivi comuni a cui tendere.

Verso le 17.30, dopo la “Buonanotte degli Enti Promotori” curata da Suor Anna Razionale, Presidente CIOFS, l’Assemblea si è ufficialmente conclusa.

Ecco alcune riflessioni sulla giornata. Il primo contributo è del Presidente TGS Eurogroup, Bruna Rainaldi:

L’Assemblea Nazionale  GS ci ha regalato una sessione di formazione particolarmente interessante: Lavinia, Veronica ed Andrea hanno un entusiasmo travolgente, la loro resilienza e la capacità di reinventarsi, in questo periodo di stagnazione di tutte le attività collegate al turismo, ha dato una scossa a tutti noi, ricordandoci che per coinvolgere i giovani non bisogna aspettare tempi migliori ma si può rendere utile questo tempo limitante se si ha la forza di inventare sempre nuove occasioni, anche a distanza, per riflettere sulla ricchezza artistica del nostro Paese, sulla nostra storia e sulle nostre radici. Il tutto in puro stile salesiano, con speranza, attraverso l’aspetto ludico e valorizzando il contributo di ogni giovane raggiunto.

Bruna

Ecco il contributo di Ilaria Lizzini, Segretario del Consiglio Direttivo TGS Eurogroup:

Le parole che mi porto a casa da questa bella occasione di crescita associativa sono “creatività” e “sognare”. La prima parola, “creatività” è quella che ci hanno regalato le testimonianze ascoltate. La seconda, “sognare”, è soprattutto un augurio, ma anche una abilità, quella di gettare un po’ il cuore oltre l’ostacolo, cercando di non perdere mai la capacità di “agire con il cuore”. Ecco, il momento dell’assemblea è stato un po’ la testimonianza di tutto ciò, sia di “creatività” nel sapersi reinventare che di saper “sognare”, con i giovani e per i giovani.

Ilaria

Un grazie a tutti coloro che ogni giorno si mettono al servizio dei giovani continuando a portare avanti il sogno di Don Bosco!

Un abbraccio virtuale,

Chiara e lo Staff TGS

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.