Chiudi

TGS Stories presenta: Katya & Domenico!

Seconda puntata per “TGS Stories”, la rubrica che racconta le testimonianze di tanti soci TGS di ieri e di oggi il cui progetto di vita è stato profondamente toccato dall’esperienza associativa vissuta con TGS Eurogroup.
Oggi torniamo indietro nel tempo ad esplorare la storia TGS Eurogroup degli Anni ’90 con Katya & Domenico: lei di Treviso, lui di Reggio Calabria, si sono conosciuti proprio grazie all’esperienza TGS che li ha visti Leader insieme a Tonbridge, in Gran Bretagna, nel 1997.
Katya ha proseguito le attività TGS come Leader fino al 2000, di nuovo nel 2009 e poi nel 2016 come Trainer, sempre a Tonbridge; è entrata a far parte del Consiglio Direttivo TGS Eurogroup nel 2001 fino al 2018; tra il 2008 e il 2015 è stata responsabile della Segreteria TGS Eurogroup, per poi diventare insegnante di lingua inglese a tempo pieno presso il Collegio Salesiano Astori di Mogliano Veneto, dove TGS Eurogroup ha sede; di recente è stata insegnante di lingua inglese al TGS Summer Camp svoltosi tra Mogliano Veneto e Venezia nell’estate 2020.
Domenico ha proseguito il servizio di volontariato TGS attraverso la Su e Zo per i Ponti di Venezia, per la quale ha collaborato assieme a Katya dal 1997 ad oggi, alternando l’assistenza lungo il percorso a quella presso i ristori o i punti vendita. Oggi è rappresentante di vendita di vini e sommelier per lavoro, ma la passione è sempre rivolta alle attività della nostra associazione.
In tutti questi anni Katya e Domenico sono sempre stati uniti, fino a convolare a nozze nel 2005!
Ecco a voi la loro storia… dalla viva voce di Katya!

Tutto è iniziato per entrambi nel 1996, quando abbiamo fatto ingresso in TGS Eurogroup, con percorsi diversi. Una amica all’università mi ha proposto di andare a sentire la presentazione dei soggiorni studio in Inghilterra (e in Germania, a Mainz) per diventare accompagnatore per gruppi di ragazzi. Dall’altra parte Domenico: ha conosciuto l’associazione TGS grazie ai Salesiani di Castello di Godego, dove prestava servizio civile.

Dopo aver frequentato i corsi di formazione, nel 1997 ci capita di finire nella “cinquina” del primo turno (24 giugno – 23 luglio) a Tonbridge con un gruppo di 45 studenti di età compresa tra i 14 e 15 anni. Da qui comincia l’esperienza da Leader TGS Eurogroup. Un’esperienza che è stata formativa, carica di responsabilità, ma se torniamo indietro nel tempo, i ricordi ci portano a sorridere. Non c’è dubbio che la ricchezza che ci portiamo dentro è fatta di relazioni umane, di amicizie e di valori quali l’altruismo, lo spirito di servizio, l’attenzione verso gli altri e il rispetto per una cultura diversa dalla propria.

TGS Tonbridge 1997

Una frase che ci veniva detta (e che viene ripetuta ancora oggi) è che se conosci l’associazione TGS Eurogroup te ne innamori e non la lasci più. Bene, per uno di noi due è stato proprio così! Il 1997 è stato l’inizio di una lunga attività di collaborazione con l’associazione prima come accompagnatrice, poi come parte del Direttivo e come responsabile di Segreteria. Seppure impegnata in ambiti diversi, mi rendevo conto che il fine era unico: progettare e costruire per i giovani. La soddisfazione nel ricevere i grazie da parte delle famiglie per il servizio offerto, i sorrisi sui volti dei ragazzi e degli accompagnatori al check-in in aeroporto, i momenti di condivisione con i collaboratori inglesi per trovare le soluzioni alle criticità che emergevano… sono alcuni degli aspetti che hanno contribuito a continuare la mia attività in TGS Eurogroup. Dal mondo del volontariato al mondo del lavoro il passaggio è stato breve. Le competenze maturate nell’attività associativa si sono riversate in quella professionale, arricchite da una componente speciale che è il carisma salesiano.

L’educazione dei giovani è il punto in comune e in tale prospettiva vengono privilegiate le relazioni personali in un clima di allegria, che caratterizza anche l’ambiente TGS.

In tutto questo tempo che fine ha fatto Domenico? Mi è stato accanto. Ha supportato il mio coinvolgimento con TGS Eurogroup e a dire il vero neanche lui si è mai staccato da questa associazione. Assieme abbiamo collaborato per la Su e Zo per i Ponti e non da ultimo ci siamo tuffati per vivere l’esperienza del Progetto TGS18+ affiancando un gruppo di giovani maggiorenni alla scoperta e all’incontro con le istituzioni europee a Bruxelles.

Che cosa dire ancora? TGS è famiglia, è amicizia, è allegria… emozioni indelebili, che ti porti dentro e che caricano di entusiasmo assieme alla speranza che le cose belle accadono e ci fanno sperare un mondo migliore.

Katya

Katya & Domenico, 2021

Grazie di cuore a Katya per questa preziosa testimonianza di vita associativa!
E tu? Leggendo questo post ti sono tornati alla memoria alcuni momenti importanti della tua personale esperienza TGS Eurogroup e vuoi condividerli? Dai il tuo personale contributo alle TGS Stories: i
nvia una mail a blog@tgseurogroup.it con il racconto della tua esperienza: lo vedrai presto pubblicato tra le pagine di questo blog!

Lo Staff TGS Journal

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.