Chiudi

TGS Summer 2019 – Diario del 02.08

Buongiorno a tutti i nostri amati lettori! Oggi è un giorno che racchiude gioie e qualche sofferenza ai nostri studenti…eh si…oggi tornano a casa gli ultimi due Gruppi TGS: Tonbridge e Tunbridge Wells.

Mentre Tonbridge comincerà la giornata con la consueta scuola, che sarà più leggera del solito dato che il famigerato TEST lo hanno svolto ieri, gli studenti di Tunbridge Wells continueranno con i Globe Days, ovvero 3 ore in cui lavoreranno sul poeta drammaturgo William Shakespeare. Scenette e tanto altro verranno sviluppati e siamo sicuri che sia un bel modo di migliorare le proprie capacità linguistiche acquisite finora.

Finito il pranzo entrambi i gruppi si dirigeranno verso l’Aeroporto di Gatwick per poi atterrare all’Aeroporto Marco Polo di Venezia verso le 21.45 ora locale.C’è un proverbio africano molto bello che dice “Ciò che non hai mai visto lo trovi dove non sei mai stato” e un aforisma di Alexandra David-Neel che sostiene che “Chi viaggia senza incontrare l’altro, non viaggia, si sposta”. Credo che entrambe le affermazioni possano calzare a pennello per descrivere l’esperienza che i nostri giovani, studenti e leader, hanno appena condiviso. Sono tutti e due degli inni ad esplorare il mondo che ci circonda ma al contempo ci avvertono di non farlo in maniera superficiale, anzi ci spronano ad aprirci alle diverse culture e al rispetto di esse.

Quello che mi auguro abbiano potuto provare i nostri avventurieri e la sensazione di essere vivi, amati, ascoltati e consapevoli di far parte di un disegno più grande e che senza il loro contributo, siamo tutti più poveri.Un grazie a tutti coloro che ci hanno seguito fino ad oggi, vi ricordiamo che il Blog non va mai in vacanza e quindi vi aspettiamo sempre numerosi!

Inoltre un grazie speciale a tutti coloro che hanno fatto parte dello Staff TGS e che hanno reso possibile raccontarvi tutto dell’Estate TGS 2019!

Alla prossima,

Chiara e lo Staff Tgs Eurogroup

“Abbiamo concluso la nostra esperienza in Inghilterra con lo spettacolo “ A Midsummernight’s Dream” al Globe e una visita notturna di Londra  con tappa alla Tate Modern. Lo spettacolo ha soddisfatto le nostre aspettative e ci ha divertito perché non è stato “la solita” tragedia shakesperiana. Alla Tate Modern abbiamo fatto un giro veloce attraverso i vari quadri e accontetato le varie richieste per una foto dal decimo piano con vista panoramica di Londra.

Dopo esserci saziati e aver fatto una serie infinita di fotografie, abbiamo improvvisato un karaoke dal London Bridge alla stazione, cantando rigorosamente canzoni italiane con tanto di diretta Instagram (seguiteci su tgs.eurogroup.tw).

Ad ogni ora che passava la melanconia saliva, ma il nostro cuore ad un nuovo ricordo si apriva.”

Elena e Giorgia

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.