Chiudi

Assemblea Straordinaria TGS Eurogroup 2019!

TGS Eurogroup diventa grande… per restare giovane!

TUTTE LE FOTO DELL’ASSEMBLEA SU FACEBOOK!

La data del 22 giugno 2019 sarà ricordata nella storia TGS Eurogroup: dopo più di 50 anni di intensa vita associativa, l’Associazione ha modificato il proprio Statuto Sociale per adeguarlo alle più recenti indicazioni normative e per poter diventare finalmente Associazione riconosciuta con una propria personalità giuridica.

Si potrebbe ricondurre questa esperienza a un semplice elenco di articoli da leggere e da approvare, solo perché così ci viene richiesto dal nuovo Codice del Terzo Settore, e potrebbe sembrare che alla fine poco cambi nella reale vita associativa. Invece non e cosi. Lo Statuto dice chi siamo come Associazione, quel è la nostra mission, gli scopi, le finalità, le attività e soprattutto con che stile impostare tutto il nostro operato: di conseguenza, apportare dei cambiamenti è un compito delicato che deve essere condiviso da tutti, in primis dal Consiglio Direttivo che ha il compito di avanzare le proposte e dall’Assemblea dei Soci che ha il compito di valutarle, implementarle ed infine approvarle.

L’Assemblea Straordinaria dei Soci TGS Eurogroup si e svolta ieri, sabato 22 giugno 2019, presso la sede associativa al Collegio Salesiano Astori di Mogliano Veneto (TV). Appuntamento per tutti i soci alle 10.00 in punto per l’appello, la verifica poteri, la raccolta dei documenti d’identità e delle eventuali deleghe e infine la firma delle presenze: 48 soci votanti (21 presenti di persona e 27 su delega) su un totale di 75 aventi diritto di voto. Dopo queste operazioni preliminari, con il contributo prezioso dei collaboratori che ci hanno sostenuto nell’intero percorso, il notaio Laura Rolando e il commercialista Fabio Dario, abbiamo presentato le proposte di modifiche statutarie ai soci presenti. Dopo attenta analisi, finalmente verso mezzogiorno la votazione di approvazione all’unanimità del nuovo Statuto TGS Eurogroup… e subito è scattato l’applauso!

E’ stata esperienza molto bella da vivere in prima persona perché ci si accorge di essere parte di una realtà che cresce con te, che cerca di creare percorsi e progetti per i nostri giovani, affinché essi traggano massima utilità dai principi educativi di Don Bosco e abbiano come obiettivo quello di diventare “buoni cristiani e onesti cittadini”.

Le emozioni vissute mi rimarranno impresse per sempre nella memoria, perché sono cresciuta con l’associazione TGS Eurogroup e ancora dopo 18 anni sono convinta che questa sia per me la strada giusta per stare con i giovani e poter trasmettere lavori valori forti come l’amicizia, la solidarietà e il dono di sé al prossimo.

Siate maestri buoni, maestri di speranza e di fiducia verso le nuove generazioni che vi incalzano. “Ma come, io posso diventare maestro?”. Sì, un giovane che è capace di sognare, diventa maestro, con la testimonianza. Perché è una testimonianza che scuote, che fa muovere i cuori e fa vedere degli ideali che la vita corrente copre. Non smettete di sognare e siate maestri nel sogno.

Papa Francesco

Alla prossima!

Chiara

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.