Chiudi

“Progetto TGS 18+”: Diario del 28.01.2019

Il “Progetto TGS 18+” entra nel vivo dell’esperienza di cittadinanza europea! Proseguiamo a seguire giorno per giorno i nostri ragazzi in viaggio attraverso i loro racconti quotidiani. La proposta formativa di viaggio studio a Bruxelles e incontro confronto con le istituzioni europee rappresenta un vero e proprio percorso di educazione alla Cittadinanza Europea rivolto a Studenti e Leader TGS Eurogroup (vedi precedente articolo “Progetto TGS 18+” edizione 2019: il programma di viaggio). Oggi nuovi commenti da parte dei protagonisti di questo viaggio!
TUTTE LE FOTO SU FACEBOOK!

La mattinata di oggi comincia con la visita dell’Atomium, in una gita fuori porta caratterizzata da continui cambiamenti meteorologici tra sole, pioggia e nevischio! L’Atomium è l’edificio simbolo di Bruxelles, costruito in occasione dell’Esposizione Universale del 1958, la cui forma prende ispirazione dalla struttura perfetta di un cristallo di ferro. La mattinata si conclude con la visita del vicino “ADAM“, il Museo del Design del Belgio, per poi rientrare in centro città per l’ora di pranzo.
Nel pomeriggio incomincia ufficialmente la visita alle istituzioni europee, grazie alla visita del Parlamentarium, il centro visitatori del Parlamento Europeo, che ci offre una preziosa introduzione all’Unione Europea, alla sua storia e alle molte opportunità che essa offre. Momento saliente della giornata: il Gioco di Ruolo all’interno del Parlamentarium, grazie al quale tutti i partecipanti si sono trasformati in un “Parlamentare per un giorno”, iniziando a conoscere e sperimentare da vicino ruoli e funzioni dei membri eletti dai cittadini europei.
Alla sera, dopo la cena in ostello, passeggiata in centro storico per ammirare una splendida Grand Place by night!

Ma ora la parola passa ai protagonisti del viaggio studio! Ecco nuovi commenti a caldo!

La giornata di oggi è stata ricca di momenti belli e entusiasmanti. La visita all’Atomium mi ha stupito molto sia per la grandezza di questo monumento sia per ciò che ospitava al suo interno. È stata molto interessante anche la visita del pomeriggio al Parlamentarium, che mi ha permesso di conoscere come funzionano e come sono strutturate le istituzioni dell’Unione Europea. Ho apprezzato molto il gioco di ruolo sia perché ci ha dato la possibilità di capire meglio alcune dinamiche, sia perché è stata un’ulteriore occasione per conoscersi fra noi ragazzi!
Ilaria

La giornata di oggi è stata veramente bella ed interessante, in particolare il gioco di ruolo che ci ha permesso di immedesimarci nel ruolo di un europarlamentare e ci ha fatto comprendere tutto il lavoro che sta dietro ad ogni decisione!
Nicole.

3 parole (e i relativi significati) che hanno segnato la mia giornata di oggi:
1. Ascolto, cioè la parte fondamentale per la costruzione di un dialogo vero e proficuo. Oggi ho avuto la possibilità di esercitarlo nel gioco di ruolo del Parlamentarium, dove mi sono divertita molto.
2. Intraprendenza, sempre legato al gioco di ruolo. E’ necessario lo slancio del singolo per la costruzione di una discussione utile per tutti.
3. Adattamento, date le condizioni meteorologiche è stato d’obbligo adattarsi e prendere la situazione con ottimismo.
Queste tre parole sono secondo me gli ingredienti fondamentali per la maturazione di un essere umano attivo in campo civile e relazionale.
Vittoria

Il gioco di ruolo al Parlamentarium è stato molto interessante perché ho capito che non è semplice come si pensa portare avanti le proprie idee, anche se per me e il mio partito sembrano le più giuste: nel 90% dei casi bisogna infatti scendere a compromessi cercando di accontentare tutte le parti. La simulazione è stata anche frenetica perché il tempo per prendere le decisioni era davvero poco e quindi era necessario pensare a qualcosa di convincente ed appropriato da comunicare in poco tempo. Nel complesso è stato bello ed istruttivo perché immedesimandoti in un parlamentare riesci a comprendere meglio la difficoltà del suo lavoro!
Alessia

Oggi siamo entrati nel vivo della nostra esperienza qui a Bruxelles. Abbiamo iniziato a scoprire i motivo più profondo del nostro viaggio. Al Parlamentarium ho imparato la storia dell’Unione Europea, i motivi per cui si è arrivati alla formazione dell’Unione, per poi concludere la visita immedesimandoci noi stessi nei parlamentari europei, scoprendo la difficoltà di rappresentare le idee proprie ma soprattutto le idee della cittadinanza. In generale posso dire che questa giornata mi ha fatto riflettere sul motivo della genesi della comunità europea e sulle difficoltà che ogni giorno il parlamento deve affrontare per rappresentarci al meglio.
Gabriella

A domani!!

Lo Staff di TGS Journal

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.