Chiudi

“Progetto TGS 18+”: Diario del 27.01.2019

Seconda giornata per il “Progetto TGS 18+”: continuiamo a seguire giorno per giorno i nostri ragazzi in viaggio attraverso i loro racconti quotidiani. La proposta formativa di viaggio studio a Bruxelles e incontro confronto con le istituzioni europee rappresenta un vero e proprio percorso di educazione alla Cittadinanza Europea rivolto a Studenti e Leader TGS Eurogroup (vedi precedente articolo “Progetto TGS 18+” edizione 2019: il programma di viaggio). Oggi la parola passa ai protagonisti di questo viaggio!
TUTTE LE FOTO SU FACEBOOK!

Una domenica completamente dedicata alla visita della città vecchia, in attesa domani di iniziare a scoprire le istituzioni europee.

La proposta di visita della città di oggi ha coinvolto in prima persona i giovani partecipanti al progetto TGS18+ nella scelta dei luoghi di interesse da visitare, a seconda delle attitudini e degli interessi di ciascuno.

La mattinata e il primo pomeriggio sono trascorsi assieme a passeggio per la città, momento significativo di condivisione e confronto tra tutti, grazie anche alle preziose illustrazioni di luoghi e monumenti curate dalla impareggiabile “leader turismo” Maria Grazia, La proposta di itinerario, incurante della pioggerellina incessante, partiva dalla Place Royale per scendere lungo il Mont des Arts fino a giungere alla Grand Place, patrimonio dell’umanità dell’Unesco, dove si affacciano Hotel de Ville e Maison du Roi. Una deviazione per la foto di rito davanti al Manneken-Pis e poi una gustosa visita al Museo del Cioccolato! Dopo pranzo, nel primo pomeriggio, la visita alla concattedrale della città di Bruxelles, dedicata ai sant Michele e Gudula.
Nella seconda parte della giornata ci siamo suddivisi in tre diversi gruppi, con tre diverse mete scelte assieme a partire dalle proposte degli stessi ragazzi: i Musei Reali di Belle Arti del Belgio, il Museo del Fumetto e il Museo dell’Automobile.
Ritrovo tutti assieme in Place Jourdan per il gran finale presso Maison Antoine a base di patatine fritte, “mitraillettes” e hamburger!
Al rientro in ostello il momento della buonanotte, che in questi giorni prende spunto dalla Novena di don Bosco, è curato da Mariagrazia.

Ma ora la parola passa ai protagonisti del viaggio studio! Ecco i loro primi commenti a caldo!

In questi primi due giorni abbiamo apprezzato una comunità italiana a Bruxelles coesa e presente!
Mattia, Francesco e Guglielmo

Mi posso dire soddisfatta di questa giornata per due motivi principalmente:
1. Mi sono aperta e ho chiacchierato con gli altri ragazzi che non conoscevo.
2. Ho avuto l’arricchente possibilità di poter visitare una capitale europea che è anche una dei polmoni pulsanti dell’Europa.
PS: i waffles erano spaziali!
Vittoria

Una giornata molto movimentata, però nel complesso mi ha fatto bene muovermi molto, per cui sono rimasto molto soddisfatto. Gli itinerari che ho scelto assieme ad altri ragazzi mi sono piaciuti un sacco, come pure il Museo del Fumetto. Adesso mi rimane solo da comprare la tazza di Asterix e dei cioccolatini!
Tommaso D.G.

La giornata è stata molto interessante e ha catturato la mia curiosità. La città mi ha colpito molto soprattutto per il perfetto connubio tra nuovo e antico. Sono sicuro che la giornata di domani sarà altrettanto coinvolgente!
Tommaso S.

La giornata mi ha fatto scoprire gli aspetti più interessanti della città, sia nella parte culturale della visita, come il Museo delle Belle Arti, che in quella relativa alle tradizioni e specialità del Belgio, come il Museo del Cioccolato.
Domani avrò la possibilità di iniziare scoprire il vero motivo del viaggio, la visita alle istituzioni europee, la parte che mi sta attraendo di più sperando il poter scoprire aspetti interessanti della nostra cultura e della nostra vita quotidiana.
Gabriella

Bella giornata intensa. Per domani ho grandi aspettative, non vedo l’ora di andare alla Commissione Europea!
Matilde

Giornata tranquilla ma molto proficua, pranzo leggero e cena mattone 🧱.
Musei interessanti ma tanto camminare con conseguenti dolori articolari.
Tempo passato molto serenamente!
Jason

Sorpresi da una città dove la bellezza si fa arte e gusto!
Mariagrazia

La mattinata trascorsa passeggiando per la città ci ha permesso, nonostante la nostra amica bora triestina venutaci a trovare anche qui in Belgio e la sua compagna pioggia, di farci un’idea di com’è la città di Bruxelles. Bello sicuramente il museo del cioccolato che tra una spiegazione l’altra fatta da un mastro cioccolatiere ci ha deliziato con una buonissima pralina di cioccolato. I più temerari hanno accettato la sfida di provare quella fatta con il peperoncino… fortuna nessuno ha sputato fuoco!
Tra una bella chicchera e l’altra è arrivato il pomeriggio trascorso piacevolmente grazie alla buona compagnia e ai musei della città, quali quello del fumetto e delle belle arti che mi hanno deliziato con le loro esposizioni di quadri, di immagini, di ricordi.. per concludere al meglio la giornata una tipica cena belga a base delle famosissime patatine fritte, che i belgi considerano patrimonio dell’Unesco.
Giulia

Un gruppo di ragazzi curiosi e pronti a conoscere e scoprire una città tutta nuova che ha molto da offrire, ragazzi che sanno cogliere il massimo delle visite proposte! E il meglio deve ancora venire!!

Lo Staff di TGS Journal

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.