Chiudi

Papa Francesco: Intenzione di preghiera per il mese di Novembre 2018

Le intenzioni di preghiera di papa Francesco per Novembre 2018 sono al servizio della pace.

Nell’edizione di novembre de “Il Video del Papa”, Francesco esorta a vivere la pace con il cuore e a sostituire la violenza con il dialogo, sottolineando anche l’importanza di mettere in pratica questa pace nel modo in cui si trattano gli altri.

“Tutti vogliamo la pace. E, più di chiunque altro la vuole chi ne patisce la mancanza”. Esordisce così il Papa nel suo video sull’intenzione di preghiera per il mese di novembre. La pace dunque è ancora al centro dei pensieri di Francesco convinto che si possano “pronunciare parole splendide”, ma se nel cuore dell’uomo manca la pace, essa non ci sarà neppure nel mondo. La preghiera è fondamentale per scardinare i meccanismi malati della violenza, ma anche la tenerezza. Dice infatti Francesco: “con zero violenza e 100 per cento di tenerezza, costruiamo la pace evangelica che non esclude nessuno. Preghiamo insieme perché il linguaggio del cuore e del dialogo prevalgano sempre sul linguaggio delle armi”.

Il Papa insiste sulla necessità di praticare la pace nelle piccole cose, nei gesti quotidiani, nei rapporti con gli altri, adattandosi ad ogni contesto, come faceva Gesù. La pace di fatto è un bene raro, costantemente minacciato e negato in molte parti del mondo. Secondo i dati dell’ONU inoltre, il 90% delle vittime civili nei conflitti armati è composto da donne e bambini, e il rapporto del giugno 2018 precisa che durante il 2017 sono stati registrati 21 mila atti di violenza grave contro i più piccoli. Dal canto suo, l’UNHCR, l’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati stima che dal 1948 si sono registrati più di 52 milioni di rifugiati e sfollati a causa di conflitti armati.

Se vuoi visionare altri video sulle intenzioni del Papa, li troverai sul sito https://thepopevideo.org.

Una iniziativa della Rete Mondiale di Preghiera del Papa in collaborazione con Vatican Media.

(fonte: VaticanNews)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.