Chiudi

“Progetto TGS 18+”: Diario del 01.03.2017

tgs18

Ultima giornata di viaggio studio per il “Progetto TGS 18+” edizione 2017, la proposta formativa di viaggio studio a Bruxelles e incontro confronto con le istituzioni europee, il percorso di educazione alla Cittadinanza Europea del TGS Eurogroup (vedi precedente articolo “Progetto TGS 18 +” edizione 2017: il programma di viaggio). Oggi è giunto il momento del viaggio di ritorno…

Questa mattina siamo stati accolti presso la Sala Conferenze di COMECE (Commision of the Bishops’ Conferences of the European Community) e abbiamo imparato a conoscere l’Unione Europea dal punto di vista della società civile e le parole chiave di questo approccio sono state solidarietà, responsabilità, cooperazione e gioventù. Per essere parte della società non dobbiamo dimenticarci che prendersi cura delle persone più vulnerabili è il punto di partenza per far sì che non ci siano due diverse velocità all’interno dell’Europa. In una Unione europea fondata sui valori cristiani, circa un quarto della popolazione vive ancora ai limiti della povertà ed è tenuta ai margini della società. L’obiettivo del mondo cattolico in Europa è quello di incoraggiare tutti gli Stati membri a sviluppare un approccio atto a contrastare questo fenomeno allarmante attraverso: una politica coerente, adeguate condizioni lavorative, la valorizzazione delle famiglie in quanto principali punti di forza nella società, il dialogo e la cooperazione. Assieme a COMECE abbiamo potuto conoscere altre realtà presenti a Bruxelles: Don Bosco International, Don Bosco Youth-Net, European Youth Forum.

Nel pomeriggio, dopo il pranzo consumato presso il ristorante dei visitatori del Parlamento Europeo, il momento centrale di tutta l’esperienza TGS 18+ 2017: l’incontro con l’on. Luigi Morgano, la presentazione delle attività del Parlamento da parte della Direzione Comunicazione del Parlamento stesso e infine la visita dell’Emiciclo durante la sessione plenaria del Parlamento Europeo, nel giorno in cui il Presidente della Commissione Europea, on. Jean Claude Juncker, presentava il Libro Bianco quale contributo in vista del vertice di Roma del prossimo 25 marzo, nel 60° anniversario del Trattato di Roma (1957) che ha dato vita al primo nucleo di quella che nei decenni seguenti sarebbe diventata l’attuale Unione Europea.

Alla sera il viaggio di ritorno verso Venezia, con ancora vivi i ricordi dell’esperienza trascorsa a Bruxelles… sentiamo alcuni commenti a caldo!

Questa esperienza del TGS Bruxelles è stata Fantastica!!!
Il gruppo era ottimo: mi sono trovato molto bene perché mi sono divertito un mondo… e poi abbiamo passato una settimana piena di avventure di tutti i tipi e abbiamo imparato molte cose nuove sopratutto come funziona il Parlamento Europeo. Non mi dimenticherò mai tutte le avventure che abbiamo trascorso assieme… sono stati belli ma sopratutto molto intensi… beh ora dico grazie a tutti voi della compagnia e del divertimento. Questa esperienza la consiglio anche ad altri ragazzi a cui piace girare il mondo in compagnia

Daniele

Oggi, 01 marzo 2017, abbiamo trascorso una giornata all’insegna della partecipazione attiva della società civile all’interno delle Unione Europea ed abbiamo toccato con le nostre mani, incontrando e confrontandoci con vari rappresentanti di associazioni legate al mondo salesiano e laico come Don Bosco Youth-Net, Don Bosco International e European Youth Forum.
In tutti e tre i contesti la parola chiave è stata PARTECIPAZIONE soprattutto di noi giovani alla vita europea: nei primi due casi ci sono stati illustrati i vari progetti come i seminari di formazione a sostegno dei programmi di volontariato in giro per l’Europa e punti fondamentali della loro politica sempre collegata al contesto salesiano ed europeo. Per quanto riguarda l’ultima organizzazione menzionata, abbiamo potuto capire le varie opportunità che i giovani europei hanno per poter esprimere le proprie idee e far sentire la propria voce grazie a piattaforme di scambio tra vari network esteri. Questa parte della giornata mi ha molto incuriosito più che altro per il fatto che ho potuto capire ed osservare con i miei occhi, senza vari condizionamenti esterni, che ci sono numerose e varie opportunità date dall’Unione Europea, per i giovani che come me sognano una carriera estera con vari stimoli, ma soprattutto ho potuto costatare che l’Europa c’è e ci vuole essere riacquistando la fiducia del popolo,  partendo dal futuro, cioè noi giovani cittadini europei.

Giada

Punto forte della giornata è stato sicuramente assistere alla seduta del Parlamento: è stato emozionante ascoltare i principali esponenti della politica europea ma soprattutto interessante assistere alle esposizioni dei vari gruppi nei quali il Parlamento europeo è suddiviso. Un’esperienza fondamentale per potersi pienamente dire cittadini europei.

Angela

E’ tutto per il Progetto TGS 18+ 2017… arrivederci al prossimo anno!

Manuela & Igino

Link correlati

 

One thought on ““Progetto TGS 18+”: Diario del 01.03.2017

Comments are closed.

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.