Chiudi

I parchi di Londra

Parchi_Londra_1Con il presente post inizia oggi una nuova rubrica mensile nel nostro blog.

Abbiamo pensato alla vostra voglia di visitare Londra e di tornarvi, cercando sempre e comunque di raggiungere quei luoghi divenuti nel tempo un must del turismo, ma al contempo quegli emblemi della città in cui non puoi non recarti quando la visiti. Londra rimane una meta che riserva sempre grandi sorprese ed anche se passerai con frequenza per le note Regent Street ed Oxford Street, queste stesse sapranno affascinarti di volta in volta.

Con la nostra nuova rubrica abbiamo voluto pensare a coloro che programmeranno delle visite alla città e vorranno dedicare del tempo a quelle attrazioni, forse meno da copertina, per le quali Londra è altrettanto famosa. Si tratta dei parchi, quei luoghi così centrali, ma al contempo così “lontani dal traffico”, nei quali c’è posto per tutti, da soli o in compagnia, per una buona lettura, per un momento di relax o semplicemente per una passeggiata tra i vialetti interni.

Parleremo dei maggiori parchi inglesi cercando di appassionarvi alla visita e rivelandovi qualche curiosità ed attrazione degli stessi affinché, in occasione della vostra prossima visita alla città, consideriate anche la possibilità di dedicare parte del vostro tempo ad una passeggiata lungo il fiume che bagna il parco o ad oziare in una delle tea house lì presenti. Siamo certi che mentre camminerete avrete la possibilità di imbattervi negli scoiattoli che popolano i parchi o, magari, nei branchi di cervi e daini che risiedono, ad esempio, a Richmond Park.

Passeggeremo di mese in mese tra i viali di Hyde Park, Kensington Gardens, Green Park, Greenwich Park,  St-James’s Park, Regent’s Park, Victoria Park, Battersea Park e Postman’s Park.

Inizieremo domani con Hyde Park, non casualmente, ma proprio perché è lì che già si sente il profumo del mulled wine ed aleggia già l’atmosfera del Natale.

Appuntamento quindi a domani con tutti voi… same time, same place!

Alessandra

Link utili:

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.