Chiudi

Confronto MGS 2013 – Diario del 13.08

ConfrontoMGS_01[Tutte le foto del TGS Nazionale al Confronto MGS 2013 su Facebook!]
Colazione puntuali alle ore 7.45 e poi… tutti in corriera per la tanto attesa trasferta fuori porta del Confronto MGS Italia 2013! Dopo aver ripercorso, nella giornata di ieri, i luoghi salesiani di Torino più significativi intimamente connessi alla vita di San Giovanni Bosco, oggi approfondiamo la conoscenza di Madre Mazzarello, cofondatrice assieme a Don Bosco delle Figlie di Maria Ausiliatrice, ripercorrendo le tappe e i luoghi più significativi della sua vita. Per questo motivo la giornata di oggi si propone come un vero e proprio pellegrinaggio a Mornese, in provincia di Alessandria, città natale della santa, a circa un’ora e tre quarti di distanza da Torino.

Certo spostare 1200 persone in corriera da Torino a Mornese e gestire i loro spostamenti in un centro abitato come Mornese, di ridotte dimensioni ma variamente distribuito nel territorio in più località, non è impresa facile. Tuttavia le Figlie di Maria Ausiliatrice assieme allo staff MGS hanno gestito l’organizzazione della giornata in maniera impeccabile, con professionalità e attenzione all’accoglienza di ciascun visitatore.

La visita di Mornese, da un punto di vista cronologico, comincia dalla Casa Natale di Madre Mazzarello, in frazione Mazzarelli, sede oggi della casa che include anche il santuario dedicato alla santa.
In località Valponasca, fuori dal centro abitato, abbiamo l’opportunità di visitare la cascina dove Madre Mazzarello visse con la sua famiglia per una parte importante della sua vita. La finestrella da cui la santa osservava a distanza la chiesa parrocchiale di Mornese, raccogliendosi in preghiera ogni sera, è di per sé meta di pellegrinaggio e meditazione per tutti i devoti della santa.
Giunti in centro storico a Mornese visitiamo la chiesa parrocchiale, appunto, e altri luoghi significativi per Madre Mazzarello, come ad esempio la casa in cui visse nel periodo in cui era affetta dalla malattia del tifo. Una guarigione miracolosa la portò a fare una precisa scelta di vita a servizio delle ragazze più svantaggiate.

La pausa pranzo per il nostro gruppo è organizzata presso la cascina di Valpolasca e a seguire rientriamo presso la Casa ai Mazzarelli dove al pomeriggio è previsto un momento di catechesi curato da Sr Maria del Carmen Canales, Consigliera mondiale della Pastorale Giovanile.
E’ inoltre letto il messaggio di saluto di Madre Yvonne Reungoat, Superiora Generale delle Figlie di Maria Ausiliatrice, che si aggiunge al saluto del sindaco e del parroco di Mornese.
Ma il piatto forte del pomeriggio è l’entusiasmante musical su Madre Mazzarello dal titolo “Sei con noi”, che riscuote scroscianti applausi dai 1200 giovani stipati sulle balconate della casa ai Mazzarelli, al centro delle quali era allestito il palco.
Lo stesso palco ove poco dopo si celebra la S. Messa, presieduta da Don Fabio Attard, Consigliere mondiale per la Pastorale Giovanile.

Ma è tempo di rientrare a casa e, mentre i partecipanti del Confronto MGS si trattengono a Mornese anche per la cena, la rappresentanza del TGS anticipa il rientro a Torino con il furgone a propria disposizione, così da consentire al presidente Massimiliano e al consigliere Fabio di prendere l’aereo che li porterà a casa in Puglia.

Per tutti noi che ci tratteniamo a Torino fino al termine del Confronto… l’appuntamento è a domattina per un’altra giornata di intensi lavori a Valdocco!

Igino


Link utili:

Confronto MGS

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.