Chiudi

Il New Bus di Londra: primo compleanno di tradizione e tecnologia

New Bus for LondonLa metropolitana di Londra ha festeggiato quest’anno i 150 anni, ma l’ultima aggiunta alla grande famiglia dei Trasporti di Londra sta compiendo il suo primo compleanno in questo mese. Stiamo parlando del New Bus: ispirato al classico Routemaster (bus rosso), è moderno, completamente accessibile e utilizza la più recente green technology. E’ il primo autobus progettato solo per la capitale inglese in più di 50 anni ed entro la fine dell’anno si arricchirà anche della linea 24 che corre tra Pimlico e Hampstead Heath.

Il nostro bolide rosso è stato progettato usando l’ultima tecnologia ibrida dieselelectric: produce meno della metà delle emissioni nocive di autobus diesel tradizionali e consuma carburante due volte in meno del normale. Una batteria alimenta un motore elettrico che aziona le ruote; questa batteria viene caricata sia da un generatore, sia attraverso la frenata rigenerativa (dove il sistema ricicla l’energia persa in frenata). Una tecnologia Start&Stop del motore tra le più sofisticate.

Vedendolo passare si nota qualche cambiamento nel design: una sezione in vetro di grandi dimensioni avvolge il veicolo evidenziando le caratteristiche principali e fornendo ai passeggeri un tocco luminoso all’interno. Gli arredamenti interni rosso scuro, con una combinazione color oro, sono arricchiti da una sorta di pavimento a moquette, composto dal tessuto resistente già utilizzato per i sedili della metropolitana. E l’illuminazione? Ovviamente a LED, a basso consumo energetico!

Tutti quanti possono prendere il New Bus senza problemi (anche chi visita Londra per la prima volta!), infatti presenta annunci audio e video di fermata in fermata e consente un facile accesso per le persone a mobilità ridotta, passeggeri con passeggini o sedie a rotelle. Ognuno di questi nuovi autobus ha tre porte che rendono più facile salire e scendere, in particolare sulle vie più trafficate della città, e in ogni ingresso c’è un lettore per le carte magnetiche, tipo Oyster; chiunque, poi, abbia bisogno di pagare in contanti o posseggono il biglietto cartaceo possono salire dalla parte anteriore per contattare direttamente il conducente. La novità per quanto riguarda i Controllori sarà la presenza di un addetto sul bus per la maggior parte della giornata. Il Controllore supervisionerà la zona posteriore, aiuterà i passeggeri diversamente abili e fornirà consigli di viaggio.

Per farla breve, alla faccia dei trasporti pubblici italiani, anche stavolta gli inglesi hanno dato prova di grandissime capacità. Da oggi Londra sarà sicuramente più accessibile  e più visitabile anche grazie al super New Bus!

Giulia

Link correlati:

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.