Chiudi

Corsa dei Santi 2012. Pagina di diario.

Anche quest’anno il TGS non poteva mancare alla Corsa dei Santi di Roma così, giovedì 1 novembre, striscioni alla mano, eccoci pronti alla partenza in piazza San Pietro! Prima della gara però abbiamo partecipato alla Santa Messa in basilica e i nostri Chiara e Tommaso hanno avuto l’onore di leggere le preghiere dei fedeli da un così importante pulpito. Il meteo, per fortuna, è stato clemente e il sole ha fatto capolino più di qualche volta illuminando la piazza e i partecipanti che si radunavano dietro la linea d’inizio. Con prontezza di riflessi e velocità siamo riusciti a guadagnare la prima fila per poter sventolare gli striscioni del TGS. Uno, due, tre…via! A dire il vero il nostro sprint è durato poco, ma come si dice…l’importante è partecipare!

Dopo le fatiche podistiche abbiamo approfittato dei giorni a nostra disposizione per visitare la città in puro stile TGS, dando spazio a momenti culturali e divertimento. Sicuramente le mete più apprezzate sono state la mostra di Vermeer al Quirinale, la visita guidata del Colosseo, la salita al Palatino e la traversata dei fori imperiali. Giovedì sera, poi, abbiamo avuto due guide romane d’eccezione, Giorgia e Paolo, studenti TGS 2012 a Guildford, con cui abbiamo passeggiato in centro e che ci hanno fatto compagnia anche a cena.

Come molti sanno don Bosco ha soggiornato a Roma, all’Istituto Sacro Cuore, davanti alla stazione Termini. Venerdì sera ci siamo dunque recati lì, invitati da don Claudio Belfiore (nostro leader TGS la scorsa estate a Guildford), per visitare il nuovo museo dedicato al Santo e inaugurato a gennaio di quest’anno. Abbiamo potuto osservare alcune reliquie e il letto in cui don Bosco dormì, accompagnati dal racconto di un cooperatore salesiano che ci ha gentilmente fatto da guida. Al nostro gruppo, in questa occasione, si è aggiunto anche don Rafael, partito quest’estate con il gruppo di Tunbridge Wells, e che sabato mattina ha accompagnato Chiara e Clio alla scoperta di una Roma meno conosciuta mentre gli altri si immergevano nel mondo del cinema a Cinecittà.

Sono stati tre giorni molto intensi dove tutto quello che abbiamo fatto e visto ha guadagnato una luce speciale, grazie all’affiatamento del gruppo in cui si è percepita quella allegria che eleva lo spirito, come don Bosco ci ha insegnato.

Roberta

Link correlati:
Tutti i post di TGS Whiteboard sulla Corsa dei Santi
Sito web ufficiale Corsa dei Santi

Questo slideshow richiede JavaScript.

One thought on “Corsa dei Santi 2012. Pagina di diario.

  1. Che bella esperienza, deve essere stata! Soprattutto avendo avuto la possibilità di condividerla con don Claudio e gli studenti partiti con voi la scorsa estate. TGS everywhere!!!

Comments are closed.

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.