Chiudi

I Tesori della British Library… in eBook!

Leonardo da Vinci, Codex Arundel.

La British Library di Londra prosegue a grandi passi nel percorso di digitalizzazione del suo immenso patrimonio bibliografico.

Già l’anno scorso avevamo riportato sulle pagine di questo blog l’intenzione di rendere disponibili su eBook oltre 65.000 testi della tradizione letteraria del XIX secolo (vedi il post: “Da Londra 65000 volumi in un click!“).
La più grande biblioteca pubblica del mondo si spinge oltre e lancia ora la collezione intitolata “eBook Treasures”, che consentirà ai possessori di iPad di scaricare sul proprio dispositivo rari manoscritti nella loro interezza.

Si parte con il “Codice Arundel” di Leonardo da Vinci (1478-1518) e l’“Atlante d’Europa” di Gerardo Mercatore (1570), ma nei prossimi due anni saranno gradualmente disponibili altre 75 rarità di ogni genere.
Alcuni esempi? “Alice’s Adventures Under Ground” (1862-64), la versione originale illustrata e scritta a mano di “Alice nel paese delle meraviglie” di Lewis Carroll; il taccuino di William Blake (1700); la “Storia d’Inghilterra” di Jane Austen (1791); la Bibbia Tyndale (1526), la prima stampa in lingua inglese della Bibbia; il “Messiah” di Handel (1741) e molti altri ancora.

Ogni eBook consentirà agli utenti l’accesso a contenuti e dettagli dei testi in alta definizione a pieno schermo e includerà inoltre molteplici chiavi di lettura multimediali sotto forma di note, testi di approfondimento, estratti audio e video. Sarà come avere i manoscritti originali nelle proprie mani, sarà possibile ingrandirne i dettagli ed esplorarli in maniera approfondita, con l’aggiunta di una funzione che consente di sfogliare in maniera realistica le pagine come si trattasse veramente di libri in formato cartaceo.

Per maggiori informazioni sulla serie “eBook Treasures” è possibile visitare il sito web ufficiale alla pagina www.ebooktreasures.org o in alternativa comunicato stampa della British Library.

Esiste poi una “app” a parte, Treasures, disponibile per iPhone, Android e iPad, che consente l’accesso agli elementi principali di oltre 100 tesori della British Library. Infine, dedicata ai libri di epoca vittoriana, è disponibile l’app per iPad 19th Century Historical Collection.

Non ci resta che augurarvi buona lettura!

Igino

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.