Chiudi

TGS Eurogroup in gita a Liverpool!

Dalle pagine del blog TGS Eurogroup proseguiamo la rassegna di alcune delle gite più significative dell’estate TGS 2018, andando a dare un occhio al programma di TGS Guildford 2018! Oggi Manuela ci propone di andare alla scoperta di Liverpool

Oggi viaggeremo con gli studenti di Guildford che hanno in programma una visita a quella che è stata definita, per importanza culturale, la seconda meta d’Inghilterra dopo Londra: la città di Liverpool. Una città di lunga tradizione marinara, dal cui porto salpavano le navi di migranti diretti verso il Nuovo Mondo. Liverpool sorge nel punto in cui il fiume Mersey incontra il mare d’Irlanda. È stato un importante polo commerciale e migratorio dal XVIII secolo fino all’inizio del XX. Le sue acque sono solcate dai traghetti che navigano lungo la costa, dove il Royal Liver Building, il Cunard Building e il Port of Liverpool Building, famosi edifici mercantili conosciuti come le “Tre grazie”, si ergono sul Pier Head, mentre il centro storico è ricco di edifici neoclassici, cattedrali, musei e gallerie d’arte, una fra tutte la Tate Liverpool (la sorella minore della Tate Modern di Londra). Nel 2004 sei aree del centro storico e della zona portuale sono state incluse nel patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Non possiamo scordare di menzionare (e molti ragazzi magari lo sapranno già!) che a nord del centro, il Liverpool F.C. gioca le partite casalinghe all’Anfield Stadium.

Liverpool però è anche, e soprattutto, la città dei mitici Beatles. E’ sulla leggendaria band inglese che si concentrerà in particolare l’itinerario TGS, con la visita del museo “The Beatles Story”, per conoscere proprio tutto della vita, dell’epoca, della cultura e della musica dei Fab Four. I ragazzi verranno trasportati in un incredibile viaggio mentre scopriranno come quattro giovani ragazzi della loro stessa età siano potuti arrivare verso le vertiginose vette di fama e fortuna. Vedranno le repliche perfette di Penny Lane e del Cavern Club e percepiranno l’atmosfera dei primi anni ’60. Sperimenteranno personalmente i luoghi che hanno contribuito a rendere i Beatles la band più grande del mondo. All’interno di questo speciale museo si potranno ammirare anche cimeli e fotografie esclusive e alla fine del tour ci sarà l’immancabile giro allo shop, magari per portare con sé un piccolo ricordo di questa bella visita. E se possiamo dare un consiglio … tappa quasi obbligata è prendere il delizioso “fish and chips” che preparano lì vicino presso l’Albert Dock, per gustarlo all’ombra dei prati di fronte alla ruota panoramica!

Manuela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.