Chiudi

Oggi TGS Eurogroup intervista… Federica!

In attesa del 10 marzo 2018, giorno dell’Incontro di Benvenuto Leader TGS 2018 a Mogliano Veneto per gli animatori che si prepareranno all’esperienza estiva TGS Eurogroup (vedi articolo “Primi passi verso gli Incontri Leader TGS Eurogroup 2018!“), vi vogliamo far conoscere alcuni leader che sono partiti per la prima volta l’anno scorso. Ci racconteranno come hanno vissuto la loro estate, scoprendo così qualche bell’aneddoto e in particolare cosa li ha spinti a dedicare il loro tempo libero all’associazione TGS. Oggi ha risposto alle nostre domande Federica, Leader TGS 2017 a Coulsdon.

Ciao Federica! Raccontaci un po’ di te e del tuo carattere. Quali sono i tuoi hobby? Ciao a tutti, mi chiamo Federica e ho 21 anni. Vengo da San Vendemiano, un paese nei pressi di Conegliano, e studio all’università di Padova… (momento di suspance) …Ingegneria civile, terzo anno. Dopo le formalità, vi racconto un po’ come sono: mi piace molto leggere, soprattutto romanzi storici e fantasy, e cucinare numerose varietà di dolci (prima o poi li porto anche ai corsi leader 😛 ). Di carattere sono molto introversa e non sarei neanche una che si butta a capofitto in nuove esperienze, ma devo ammettere che l’associazione TGS mi ha fatto un po’ cambiare idea al riguardo. Sogno nel cassetto? Viaggiare molto, in particolar modo mi ispira l’Argentina.

Come hai conosciuto il TGS Eurogroup? Sono venuta a conoscenza di TGS Eurogroup tramite amicizie comuni… lo conoscete Gianluca ? Faceva il capo animatore presso il grest estivo della parrocchia e mi ha parlato così bene dell’esperienza TGS che non potevo proprio dire di no 😉 Un fatto curioso mi è successo quando sono tornata da Coulsdon, e parlando con amici dell’università ho scoperto che alcuni di loro erano stati studenti TGS… come è piccolo il mondo!

Stanno per cominciare i nuovi corsi Leader TGS Eurogroup: come sono stati gli incontri di formazione lo scorso anno? Gli incontri di formazione sono stati molto positivi: si è decisamente creato un bel gruppo fra gli aspiranti leader, ma non solo. Il Direttivo, che dal nome può sembrare un qualcosa di impositivo, ha saputo trasmettere un forte senso di accoglienza: senza la loro esperienza e i corsi che hanno preparato, saremo stati “persi” in quel di Londra. Quello che mi ha colpito di più è stato lo stile salesiano: si capisce subito che questa non è un’esperienza come un’altra, proprio perché ci sono delle attenzioni verso i giovani che non si trovano spesso e ribadisco, un senso di accoglienza incredibile… ti sembra di stare subito in famiglia.

Come è stata la tua esperienza in Inghilterra? E’ stata un’esperienza molto bella e decisamente formativa, anche se non pensi possa esserlo, perché parti dal presupposto che come leader accompagni altre persone e sei solo tu quella che deve “dare”. Invece scopri una realtà che ti cambia la vita, che ti mette di fronte a delle responsabilità che prendi e che ti fanno crescere, soprattutto perché ti devi mettere in gioco in prima persona. Nella vita di ogni giorno siamo così abituati a pensare solo al nostro orticello, mentre quando sei su in Inghilterra, ti cominci a preoccupare del prossimo ed è una sensazione meravigliosa. Volevo dire a chi non sapesse benissimo l’inglese, di non spaventarsi, perché grazie al mix del gruppo leader, si riesce sempre a comunicare con il mondo British: ciò che conta davvero sono la capacità organizzativa e quella di risolvere i problemi che possono sorgere lungo il cammino, ma quella più importante è la capacità di collaborare che ci deve essere all’interno del gruppo Leader.

Quali sono i ricordi più belli che porterai sempre con te? Ciò che mi porterò sempre con me sono le persone che abbiamo incontrato in Inghilterra: per esempio le famiglie inglesi che ci hanno trattato come fossimo loro figli, gentili e cordiali. Ovviamente le insegnanti del corso, che ogni tanto sono venute in gita con noi, segno che il lavoro che svolgono va oltre il semplice “Yes, I do”. E poi ci sono tutte le serate, quelle dove ci siamo travestiti noi (Don Ricardo a mò di Geppetto è imbattibile) e le giornate passate assieme ai nostri ragazzi, che ci hanno reso indimenticabili questi 24 giorni.

Grazie Federica! Leggendo le parole di Federica vi è venuta voglia di partecipare anche voi agli incontri di formazione? Contattate la Segreteria TGS Eurogroup seguendo le semplici istruzioni che seguono. Il prossimo appuntamento con i nostri nuovi leader sarà fra una settimana! Grazie per essere stati con noi.

Chiara

Diventa Volontario TGS Eurogroup in tre semplici passi:

  1. Se sei interessato alla Proposta Leader TGS Eurogroup ti invitiamo a indicarci i tuoi dati ai fini della candidatura a Volontario TGS Eurogroup per l’anno 2018 attraverso la compilazione del modulo on line “Diventa Volontario TGS Eurogroup”.
  2. Successivamente, per completare la tua candidatura e richiedere l’ammissione  a socio TGS Eurogroup, preleva il modulo “Notifica di Disponibilità 2018/2019” dalla sezione Download del sito web TGS Eurogroup, compilalo in ogni sua parte, stampalo, firmalo in originale e consegnalo di persona alla Segreteria TGS Eurogroup oppure spediscila per posta ordinaria a TGS Eurogroup, via Marconi 22, 31021 Mogliano V.to TV.
  3. Avrai in questo modo la possibilità di ricevere l’invito per l’Incontro di Benvenuto il prossimo 10 Marzo!

Per qualsiasi informazione sulla nostra Associazione, sugli Incontri di Formazione Leader TGS Eurogroup e sulle altre attività proposte ai nostri Volontari, vi chiediamo di prendere contatto con la nostra Segreteria:

TGS Eurogroup c/o Collegio Salesiano Astori
Via Marconi 22 – 31021 Mogliano V.to (TV)
tel. 041.5904717 – fax 041.5906702
email: info@tgseurogroup.it
sito web: www.tgseurogroup.it

La Segreteria TGS Eurogroup riceve lunedì e giovedì dalle 15.00 alle 18.00; martedì e venerdì dalle 10.00 alle 13.00; in altro orario su appuntamento.

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.