Chiudi

MGS Europa in cammino verso il “Sinodo dei giovani”

La casa salesiana “Savio House” di Bollington, vicino Manchester, già destinazione storica ormai della trasferta nel nord dell’Inghilterra del gruppo di Guildford nell’ambito dei corsi estivi di lingua inglese TGS Eurogroup, nei giorni scorsi ha ospitato un importante raduno del Movimento Giovanile Salesiano europeo. Ed è bello vedere riuniti in questa foto alcuni affezionati amici della nostra associazione, provenienti da tutta Europa e conosciuti negli anni in occasione di incontri e collaborazioni, in Gran Bretagna come nel resto dell’Unione Europea, anche attraverso la rete Don Bosco Youth-Net. Ecco il racconto di Renato Cursi…

Dal 17 al 19 novembre si è celebrata la XIII Assemblea Generale del Movimento Giovanile Salesiano (MGS) d’Europa. L’incontro si è tenuto presso la “Savio House” di Bollington, in Gran Bretagna. A questa edizione dell’appuntamento annuale del MGS Europa hanno preso parte 55 rappresentanti di 14 paesi europei.

Per molti dei partecipanti è stata l’occasione di ritrovarsi dopo l’esperienza estiva del Confronto Europeo sui luoghi di Don Bosco e Madre Mazzarello, conclusosi tre mesi prima, il 16 agosto al Colle Don Bosco. Una prima parte dei lavori è stata quindi dedicata all’ascolto delle testimonianze di alcuni partecipanti e animatori del Confronto 2017, e alla valutazione di questa importante tappa del cammino del MGS Europa. È emerso come si sia trattato di un’esperienza nuova per molti paesi europei e l’auspicio condiviso è stato quello di favorire lo scambio di esperienze di MGS tra paesi europei della stessa regione e continuare a proporre incontri come quelle del Confronto Europeo ogni 4-5 anni.

Don Fabio Attard, Consigliere Generale per la Pastorale Giovanile Salesiana, ha guidato la riflessione di sabato 18 novembre, dedicata alla preparazione verso il Sinodo dei vescovi su “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”, che si celebrerà in Vaticano dal 3 al 28 ottobre 2018. Don Attard ha illustrato la struttura e i punti fondamentali del Documento Preparatorio del Sinodo, focalizzandosi sulla sua seconda parte, dedicata al discernimento vocazionale. I partecipanti hanno quindi potuto disporre di un tempo di riflessione personale e di condivisione in gruppi intorno a questi temi.

Lo “Small Team” – l’équipe di coordinamento del MGS Europa – ha quindi presentato le tappe del percorso di avvicinamento al Sinodo, invitando tutti i coordinamenti nazionali a mettersi in cammino per cercare di raggiungere tutti i giovani, inclusi quelli di fedi diverse e quelli più lontani dai percorsi di fede.

I volontari della “Savio House”, insieme ad altri giovani provenienti da altre presenze salesiane locali, hanno accolto i partecipanti e animato le serate, favorendo la conoscenza reciproca e lo scambio tra culture differenti.

Il prossimo appuntamento per i rappresentanti del MGS Europa cadrà a un mese dalla conclusione del “Sinodo dei giovani” e si terrà a Bruxelles, ospiti del MGS Francia-Belgio Sud, dal 23 al 25 novembre 2018.

[fonte: ANS]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.