Chiudi

Corsa dei Santi 2012: corriamo insieme per i bambini di Porto Alegre!

Basilica di San Pietro, 1° Novembre 2012, ore 8.30: inizia con la Santa Messa la grande giornata di festa della Corsa dei Santi!

Presente all’appello anche un gruppetto di Leader TGS, giunti dal Veneto ieri pomeriggio in furgone per prendere parte ad un appuntamento ormai irrinunciabile.

Un modo per il TGS Eurogroup per immaginare un gemellaggio ideale tra Roma e Venezia, tra Corsa dei Santi e Su e Zo per i Ponti, che è già programmata a Venezia per il prossimo 7 Aprile 2013.

La giornata a Roma prosegue alle 10.00 circa con la partenza della gara competitiva (percorso di 10,5 km) e, poco dopo, della stracittadina (3 km). Non perdetevi la diretta di Canale 5, e chissà che non possiate avvistare alcuni dei nostri amici tigiessini che sventolano gli striscioni rossi TGS Eurogroup! Le premiazioni sono previste alle 11.30 a poi alle 12.00 la manifestazione si conclude in Piazza San Pietro con l’Angelus del Papa.

La Corsa dei Santi è organizzata dalla Associazione Sportiva Dilettantistica Corsa dei Santi in collaborazione con Turismo Giovanile e Sociale, CNOS Sport, CGS, ANCS, CISM Day Run, Maratona di Roma.

Anche quest’anno la Corsa dei Santi è patrocinata dalla Fondazione Don Bosco nel Mondo che ha attivato una campagna solidale associata a questo importante evento sportivo, finalizzata al sostegno dei bambini di strada di Porto Alegre nel Brasile del sud.
Conosciamo dunque meglio questo progetto e scopriamo come tutti noi possiamo contribuire a sostenerlo…

Aiutiamo i bambini di Porto Alegre a riprendersi la vita

La Fondazione Don Bosco nel Mondo in occasione della Corsa dei Santi 2012 lancia il progetto LAR Don Bosco.
LAR Don Bosco è una casa d’accoglienza per ragazzi e ragazze di strada a Porto Alegre, nel Brasile del Sud.
Questo progetto conta anche sulla solidarietà dei benefattori per garantire continuità e qualificazione delle cure fornite, aiutando al finanziamento dei costi fissi, essenziali per la corretta continuità dei servizi.

Obiettivi dell’intervento

  • Offrire una possibilità di reinserimento nel contesto sociale ai bambini e adolescenti di strada, rimuovendoli dalla strada e da ambienti nocivi, offrendo loro un posto d’accoglienza, formazione e cure diverse.
  • Offrire la possibilità di consentire, attraverso i corsi, di trovare, nel mercato, un posto di lavoro, come apprendisti o anche come funzionari  effettivi.
  • Offrire nuovi posti di lavoro per gli adolescenti e i giovani nei laboratori che saranno impiantati
  • Investimenti nella formazione accademica e umana dei giovani più capaci.
  • Promuovere il miglioramento della qualità di vita degli adolescenti e dei giovani accolti dall’istituzione.

Descrizione del progetto

LAR Don Bosco è una casa d’accoglienza per ragazzi e ragazze di strada a Porto Alegre, nel Brasile del Sud, Ispettoria Salesiana S. Pio X.
Come affermano don Gilson Marcos Da Silva e Don Renato dos Santos, Salesiani, che operano e conoscono la realtà della casa LAR Don Bosco, i salesiani sono arrivati in Brasile nel 1883, inviati da Don Bosco e nel Brasile lavorano con sette opere sociali, sia per i ragazzi di strada che per quelli che partecipano ai corsi di formazione professionale.
Porto Alegre è una grande metropoli, molto bella, abitata da un popolo gioioso, ma dove c’è anche il problema della povertà, della sofferenza, delle favelas.
Favela è sinonimo di droga, di violenza, di povertà. E nelle favelas di Porto Alegre c’è il fenomeno dei ragazzi di strada.
I ragazzi di strada sono una piaga sociale perché proprio nell’età che dovrebbero crescere sicuri, con gioia e in pienezza sono esposti a tutti i pericoli della strada, droga, violenza e prostituzione. I salesiani a LAR Don Bosco lavorano per e con i ragazzi di strada. LAR Don Bosco accoglie tutti quelli che non hanno nessuno e vivono per la strada e quelli che pur avendo qualcuno in famiglia vivono tutto il giorno e anche la notte per la strada.
Lar Don Bosco offre un aiuto a questi ragazzi, sia l’aiuto primario come offrire un ristoro e una sistemazione per la notte, un’assistenza medica e sanitaria e sia un progetto di istruzione e di formazione.
La casa d’accoglienza diventa così un LAR. La parola LAR ha il significato non solo di una casa ma di un luogo dove sentirsi sicuri, a casa propria, in una famiglia, dove sono accolti in pienezza e dove c’è qualcuno che gli vuole bene e fa del bene per loro.
A Porto Alegre i salesiani di LAR Don Bosco svolgono quest’opera umanitaria coordinandosi in una rete con le altre opere salesiane del Brasile e con tutta la rete salesiana di azione sociale, per continuare il sogno di Don Bosco a Porto Alegre!

Di cosa c’è bisogno
Il progetto LAR Don Bosco consentirà di soddisfare le seguenti necessità riguardanti sia i servizi che i beni necessari all’opera.
In particolare: Alimentazione Allievi, Materiale  Didattico, Materiale di consumo per i corsi, Abbigliamento e utensili, Materiale Igiene / Pulizia, Materiale Uffici, Conducente/Veicolo,   Telefono / Corrispond.,  Corsi di Capacitazione,  Trasp. Educ / Professionale, Assistenza Medica,    Spese con Macchine, Energia Eletrica/Acqua, Conservazione Immobili, Conserv. Macchine/ Attrezzature, Conserv. Strutture, Borse di studio discenti.

L’Opera dei Salesiani del Centro LAR Don Bosco di Porto Alegre
La LAR Don Bosco (può essere tradotto come Casa Don Bosco) ha come vocazione principale l’accoglienza di bambini e bambine, adolescenti che abitano nella strada, e si occupa ogni giorno di più di 150 bambini e adolescenti in situazione di estremo rischio sociale.
Lar Don Bosco offre a questi ragazzi 3 pasti al giorno, assistenza sanitaria, sociale, psicologica, medica, pedagogica. Questi ragazzi possono inoltre trovare in Casa don Bosco un luogo dove riposare, usufruire di servizi igienici, fare sport o altre attività sociali.
Vengono svolte anche attività pedagogiche come letture, esercizi, disegno, pittura, ritagli, lavori con rottami, laboratori di culinaria, informatica, artigianato,  giochi da tavolo, gite, e tornei.
Oltre alla cura dei ragazzi di strada, Lara Don Bosco, svolge corsi professionalizzanti di panetteria, cameriere, manicure/pedicure e informatica.

Se vuoi contribuire alla realizzazione del piano di intervento dei salesiani nel Corno d’Africa, puoi effettuare una donazione tramite Carta di Credito e PayPal (attraverso l’apposita pagina web del sito www.donbosconelmondo.org) oppure tramite bonifico bancario/postale: con un piccolo gesto si può fare molto!
Puoi utilizzare il c/c postale n. 36885028 oppure il c/c bancario IBAN IT20P0306905064000003263199 intestato a Fondazione DON BOSCO NEL MONDO, specificando la causale “”Aiutiamo i bambini di Porto Alegre a riprendersi la vita“.

Ulteriori informazioni sul progetto benefico al sito internet www.donbosconelmondo.org.

Igino

Link correlati:
Tutti i post di TGS Whiteboard sulla Corsa dei Santi
Sito web ufficiale Corsa dei Santi
Fondazione Don Bosco nel Mondo: Aiutiamo i bambini di Porto Alegre

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.