Chiudi

Notizie missionarie: Don Sergio, post 02/2012

Dopo il messaggio di don Filippo da Gambella (vedi precedente post), ci scrive anche don Sergio Bergamin dal Centro Don Bosco di Chisinau in Moldavia, la missione salesiana fortemente voluta dalla nostra Ispettoria Salesiana “San Marco” Italia Nord Est, che anche il TGS Eurogroup ha sostenuto (e continua a sostenere) in questi ultimi anni. Lo scorso Gennaio il Consiglio Direttivo ha deciso di destinare alla Casa Famiglia “Mamma Margherita”, inaugurata nel dicembre scorso presso il Centro Don Bosco di Chisinau, la somma raccolta per beneficenza attraverso le nostre attività del 2011 (vedi precedente post “L’inaugurazione della Casa Famiglia di Chisinau in Moldavia”).
Continuiamo dunque ad aggiornare i nostri lettori sulle attività della missione di Chisinau, in particolare sulla Casa Famiglia e sull’Estate Ragazzi da poco conclusa…

Carissimi,

ritorniamo, dopo un po’ di tempo, a farci vivi con alcune notizie dal Centro Don Bosco di Chisinau in Moldavia.

Iniziamo con un piccolo scritto di un ragazzo ospite della Casa Famiglia “Mamma Margherita”.

IL MIO SOGNO
Ho solo un grande sogno nella mia vita: Vedere Dio ed essere felice. Purtroppo questo non e possibile. Vorrei avere un papà e una mamma che mi vogliano bene. Ogni giorno penso a come può essere Dio e se esiste, per io non posso sapere questo. Vorrei vedere Dio per avere coraggio di credere in qualcuno. Ho molti amici, ma non so se sono capaci di sostenermi nel bene e nel male, cioè se sono amici veri. Sogno, quando sarò grande , di avere una famiglia nella quale i bambini non crescano come in un orfanotrofio senza genitori, ma che possano vivere con i genitori che vogliono loro bene e offrire quanto non ho potuto avere io. Vorrei che nessun ragazzo viva senza genitori.

E’ il sogno di ogni ragazzo, dei nostri ragazzi messi in condizione di affrontare la vita senza la presenza INDISPENSABILE di una famiglia che possa far sentire loro il calore di qualcuno che li aiuti a vivere nella speranza di un futuro “normale”… come dicono loro… per dire un futuro migliore.

L’8 dicembre la nostra Casa Famiglia compirà 1 anno! Un anno passato con tanti avvenimenti per ognuno di loro. Provenienti da situazioni più diverse, pian piano hanno cominciato a sentire la casa Mamma Margherita con la loro famiglia dove poter costruire un futuro nuovo. Ogni persona che passa dalla loro casa, viene accompagnata a vedere le loro camerette, i loro lavori, ma soprattutto il pollaio, l’orto dove ogni giorno sono occupati in piccoli lavori. Ci sono anitre, galline, galli… ma c’è soprattutto la loro responsabilità che cresce ogni giorno. Si sono inseriti nelle diverse attività dell’oratorio, nel gruppo ADS… In questo momento ci sono 7 ragazzi dai 7 ai 15 anni (sono in arrivo altri 3). Oguno di loro si porta alle spalle situazioni di abbandoni, violenze, famiglie ricostruite più volte. Hanno bisogno di tempo per ritrovare un “certa normalità”. Il fine giornata è cadenzato dalla preghiera serale che ha sempre due aspetti: GRAZIE… e il loro ricordo va spesso a quanti li aiutano, vicini e lontani, e poi la richiesta di PERDONO… per gli immancabili litigi.

L’esperienza estiva, grazie anche all’importante presenza dei volontari, è cresciuta ogni anno di più fino a diventare un punto importante non solo per il nostro quartiere, ma un punto di riferimento anche per molti ragazzi dalla città e dai paesi vicini.
Quest’anno sono stati circa 400 ragazzi presenti quotidianamente alla proposta ESTATE RAGAZZI.
Contenti, entusiasti dal primo all’ultimo giorno. Con difficoltà abbiamo fatto fronte a questa marea di ragazzi. I nostri animatori sono ancora giovani e inesperti… ma hanno tanta voglia di buttarsi e di sentirsi protagonisti.
Alcuni ragazzi, davanti ad un grande disegno di don Bosco su un muro con la scritta 1815-2015 sono venuti preoccupati con una domanda… ma nel 2015 si chiude il don Bosco…? Dopo la nostra spiegazione… “un grosso sospiro di sollievo”!

don Sergio

Link correlati:
Tutti i post di TGS Whiteboard sul Centro Don Bosco di Chisinau

Per sapere di più sull’attività salesiana in Moldavia, è possibile leggere alcuni articoli apparsi su Donboscoland:

Chisinau: Una nuova presenza di don Bosco
Don Bosco approda in Moldavia
Progetto dell’Opera Salesiana di Chisinau – Moldavia

E’ inoltre possibile visitare il sito web del Centro Don Bosco di Chisinau:
http://donbosco-chisinau.blogspot.com/ (in Rumeno)
http://amicidonbosco-chisinau.blogspot.com/  (in Italiano)

Per sostenere l’attività dei Salesiani in Moldavia, è possibile effettuare un bonifico bancario a favore dei seguenti conti correnti:

Intestatario del conto:  Ispettoria Salesiana San Marco – Fondazione Don Bosco Moldavia
Banca: Veneto Banca – Ag. Mestre-Venezia
IBAN IT14I0503502000024570243399
BIC (Swift): VEBHIT2M

Fundatia Don Bosco  Chisinau – Moldova
Banca: Eximbanca –gruppo Veneto banca SA Fil.20″
N.C. 225180070
SWIFT  EXMMMD 22477

Contatti:
Centrul Don Bosco
Stradela Muncesti 9
MD-2012 CHISINAU
R. Moldova
Tel. 00373.22.843054
Fax 00373.22.246518
E-mail: sdbchisinau@gmail.com

One thought on “Notizie missionarie: Don Sergio, post 02/2012

  1. The words of the little boy without parents really moved me. What wonderful work being done for youngsters who need the loving care of kind people.As the mother of 2 young children lucky enough to have 2 parents I can really appreciate what a saving grace love and a warm welcome must be in Mamma Margherita house!

Comments are closed.

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.