Chiudi

TGS Summer 2012 – Diario dell’11.07

Veduta aerea del Queen Elizabeth Olympic Park

[Breaking news! Riprende la pubblicazione delle foto su Donboscoland: réportage dall’aeroporto Marco Polo di Venezia per i gruppi di di Coulsdon e Tunbridge Wells e prime foto dall’Inghilterra per Caterham!]

Estate 2012, Londra e l’evento sportivo mondiale per eccellenza: le Olimpiadi.
I XXX Giochi Olimpici, meglio conosciuti come le Olimpiadi di Londra, aprono ufficialmente le gare il 27 luglio 2012 e termineranno il 12 Agosto 2012.

Secondo voi potevamo non far vivere l’emozione dell’attesa olimpica ai nostri studenti?

Ed ecco che oggi i ragazzi di Caterham e Coulsdon saranno i primi ad assaporare il clima olimpico, mentre domani toccherà a Tunbridge Wells e Tonbridge.

La capitale britannica, che ospita l’evento olimpico per la terza volta, li sta aspettando, ed i nostri leader nel corso della mattinata non perderanno l’occasione per coinvolgere i nostri studenti in questa atmosfera unica e magica!

Impegnati a Londra per tutta la giornata, gli orari del trasferimento sono gli stessi delle giornate del sabato. Al mattino saranno i leader a guidarli nelle visita di attrazioni, mostre temporanee e luoghi di Londra dedicati alle Olimpiadi. Al pomeriggio, invece, ci sarà la visita guidata al Parco Olimpico situato nell’Olympic Zone e alla principale sede che ospiterà i vari eventi che comprende circa una trentina di impianti concentrati: l’ Olympic Village.

Il “Daily Olympic Walk”, il tour guidato ufficiale che porterà i nostri gruppi alla scoperta del vasto cantiere del Queen Elizabeth Olympic Park, comincia dalla fermata della metropolitana di Bromley-by-Bow, sulla District Line. La passeggiata comincerà proprio dalla vecchia zona industriale della Lower Lea Valley e ci condurrà lungo canali e attraverso ampie aree verdi recentemente risistemate, attrezzate e restituite alla cittadinanza, passando accanto ad antichi mulini ed altri esempi di archeologia industriale, ora trasformati in residenze, sedi di uffici e studi televisivi.

Man mano che ci avvicineremo al parco olimpico la guida ci illustrerà nel dettaglio il piano di sviluppo dell’area di Stratford voluto dalla Greater London Authority e che pone al centro il concetto di sostenibilità ambientale declinato in ogni sua forma. Uno dei punti vincenti del programma di London 2012, e uno dei motivi per cui Londra si è aggiudicata i giochi, è stata proprio la visione a lungo termine di questo programma di sviluppo, che prevede un riutilizzo dell’area al termine dei giochi olimpici per far sì che gli investimenti immobiliari portino un successivo beneficio a tutta la collettività: il villaggio olimpico sarà trasformato in residenze e social housing, le aree verdi saranno il nuovo polmone verde di Londra, le imponenti strutture olimpiche saranno convertite e riadattate alle effettive esigenze delle società sportive della capitale inglese.

Il tour, dopo aver costeggiato il perimetro del Parco Olimpico, si concluderà in prossimità dell’area centrale di Stratford, concedendo ai nostri studenti una meritata pausa nel nuovissimo centro commerciale Westfield Stratford City, il più grande della Gran Bretagna, che costituirà la vera porta di ingresso per tutti i visitatori della cittadella olimpica la prossima estate. E dalla galleria panoramica all’ultimo piano del grande magazzino John Lewis sarà possibile dare un ultimo sguardo, da un’angolatura inedita, all’intero Queen Elizabeth Olympic Park nella sua interezza.

Si tratta di un vero e proprio Quartiere Olimpico, attrezzato a nuovo per l’occasione e situato in una delle aree più rappresentative della capitale: l’East End di Londra. La zona, per la precisione, è Stratford, da sempre la più povera della città; un quartiere rinato a nuova vita grazie all’evento sportivo. Altre sedi legate agli eventi sportivi sono Hyde Park, lo stadio e arena di Wembley, Wimbledon, il Lord’s Cricket Ground, l’Arena O2 e diversi altri, compreso il centralissimo Horse Guard Parade.

Il parco comprende il Villaggio Olimpico con alloggi e servizi a disposizione degli atleti; l’Aquatic Centre per le gare di diving, pentathlon moderno, nuoto e nuoto sincronizzato; la Basketball Arena, per le gare di pallacanestro, pallamano e rugby; lo Stadio Olimpico, per le gare di atletica; il London Velopark per le gare di ciclismo; il Copper Box per le gare di pallamano, pentathlon moderno e pallarete; l’Eton Manor, per le gare di tennis nella sezione para-olimpica; la Water Polo Arena per le gare di pallanuoto; il Centro Olimpico di Hockey, anche noto come Riverbank Arena, per le gare di hockey su prato, calcio a sette e calcio a cinque. Sono quindi comprese le tre Arene Olimpioniche.

Lo Stadio di Wembley ospiterà le gare finali di calcio; i campi da tennis di Wimbledon (All England Lawn e Croquet Club) ospiteranno le gare di tennis.

A queste si aggiunge l’itinerario della maratona olimpica di Londra lungo le strade della capitale e l’antica residenza reale di Hampton Court Palace per il time trial di ciclismo su strada.

Al termine della visita guidata, i nostri ragazzi avranno anche il tempo di dirigersi nella zona dove un tempo c’era il più grande deposito di rottami ferroviari del Regno Unito…non crederanno ai loro occhi quando si troveranno di fronte non rottami bensì il più grande centro commerciale d’Europa, inaugurato lo scorso settembre proprio in vista delle Olimpiadi. Benvenuti a Westfield Stratford City: 400 negozi, 70 ristoranti, hotel, sale cinematografiche, bowling e persino una stazione dei treni dove da qualche mese fa la sua fermata l’Eurostar che da Londra porta a Parigi, Bruxelles e Amsterdam passando nel tunnel della Manica.

Qui i ragazzi potranno comprare un souvenir inedito di Londra 2012, ammirando dall’alto il fantastico villaggio olimpico e sognando per un attimo, avvolti dalla magica atmosfera olimpica, di essere lì la notte del 27 luglio…

Tunbridge Wells e Tonbridge, assaporeranno la medesima atmosfera olimpica nella giornata di domani; per questa ragione la giornata dei due gruppi è scandita da scuola e… scuola! Incontro al mattino nei rispettivi centri ed una fitta ma certamente piacevole giornata di scuola. Per recuperare l’assenza di domani, intera giornata di gita a Londra, infatti, i ragazzi dei due centri saranno impegnati a scuola al mattino e successivamente anche al pomeriggio sino alle 16.30. Entrambi i centri trascorreranno la serata in famiglia, magari a riposarsi ed a prepararsi per la full immersion che li aspetterà nella Londra Olimpica di domani.

Francesca

Link correlati:
Sito web ufficiale London 2012
LondonTown: Sedi Olimpiche di Londra

Tutti gli articoli di TGS Whiteboard dedicati ai corsi estivi in Inghilterra 2012

2 thoughts on “TGS Summer 2012 – Diario dell’11.07

  1. Bellissima l’iniziativa di far respirare ai ragazzi l’atmosfera olimpica (un’occasione che non si poteva perdere!), e bellissimo anche il racconto di Francesca: mi ha davvero fatto rimpiangere di non avere più la possibilità (e – ahimè – l’età!) per tornare in Inghilterra con il TGS….
    BRAVISSIMI!!!!!

Comments are closed.

Iscriviti al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.