Chiudi

Il TGS Nazionale a Torino Valdocco! Pagina di diario

“Qui con voi mi trovo bene: è proprio la mia vita stare con voi”: è questa la frase di caloroso benvenuto da parte di don Bosco che accoglie il pellegrino in visita alla casa madre dei Salesiani di Torino Valdocco, assieme ad una gigantografia del Santo con le braccia aperte in un ideale abbraccio. L’invito è di quelli a cui non si può resistere: il Consiglio Direttivo del TGS Nazionale si affida all’abbraccio di don Bosco per la prima di una lunga serie di foto di gruppo. Un’altra foto d’obbligo davanti alla statua del Santo al centro del cortile principale, in mezzo a un tripudio di bandiere di svariate nazioni che ci ricordano come da questa stessa Casa Madre il carisma salesiano si è aperto a tutto il mondo, con case salesiane presenti in oltre 130 paesi.

L’occasione di questo incontro del Consiglio Direttivo TGS Nazionale , che si è svolto presso la Casa Madre Maria Ausiliatrice in località Valdocco a Torino lo scorso fine settimana, sabato 2 e domenica 3 giugno 2012 (vedi precedente post), è di quelle davvero speciali perché per la prima volta il nuovo Direttivo, eletto con l’Assemblea dei Soci lo scorzo marzo 2012 (vedi post “Ecco a voi il nuovo Consiglio Direttivo del TGS Nazionale!“), può dirsi davvero al gran completo. A Torino erano infatti presenti proprio tutti: Massimiliano (Presidente Nazionale), Suor Cristina (Delegata Nazionale CIOFS), Don Claudio (Delegato Nazionale CNOS), Giancarlo (Vicepresidente), Carmelo (Tesoriere), Alessia (Segretaria), Matteo, Fabio e Igino, rappresentanti provenienti da tutta l’Italia del TGS, dal Piemonte alla Sicilia, dal Veneto alla Campania, dalla Puglia al Lazio.

Seppur provenienti da regioni così distanti tra loro, tra i Consiglieri del Direttivo Nazionale, che per lo più si conoscono e si frequentano nei raduni nazionali da almeno una decina d’anni, si è instaurato uno spirito di collaborazione davvero speciale e unico. Un’aria di famiglia, un’amicizia che supera le distanze geografiche, un’autentica condivisione dello stesso carisma salesiano… si ha la netta sensazione che questo gruppo di lavoro porterà buoni frutti all’associazione.

L’Ordine del Giorno della riunione di oggi era particolarmente denso ma ogni argomento è stato comunque affrontato con tutta l’attenzione che meritava. E quando la stanchezza tendeva a prevalere, una pausa pranzo oppure un gelato ristoratore aiutavano a ricaricare le batterie e proseguire poi con la programmazione delle attività associative.

Ospite speciale della riunione del Direttivo Nazionale è stato Mauro Forner, in qualità di referente nazionale per il progetto “Le Passeggiate di Don Bosco” promosso dal TGS con il contributo del Dipartimento della Gioventù presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Buona parte dell’incontro del Direttivo è stato dedicato proprio ad una attenta verifica dello stato di avanzamento del progetto e delle sue successive fasi di sviluppo. Anche il TGS Eurogroup farà la sua parte in questo progetto, agendo come associazione referente regionale per il Veneto.

E’ sempre un piacere ritornare a Valdocco, anche se per poche ore: frequentare gli stessi luoghi in cui si è formato e consolidato il progetto educativo di don Bosco, che ancora oggi muove migliaia di giovani a servizio per i giovani, è sempre fonte di ispirazione ad ogni visita. Arrivederci Valdocco, speriamo di tornarci presto!

TUTTE LE FOTO DEL TGS NAZIONALE A VALDOCCO SU DONBOSCOLAND!

Igino

Link utili:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.